Final Fantasy VII Remake
Final Fantasy VII Remake potrebbe farsi aspettare ancora molti anni, tanto da vedere la luce solo con la prossima generazione di console, parola di Yoshinori Kitase.

 

È l’oggetto del desiderio di molti da più di un anno a questa parte ed era, prima del suo annuncio, il sogno della maggior parte dei videogiocatori ultra trentenni, parliamo di Final Fantasy VII Remake, il remake appunto di uno dei capitoli più amati della saga di Square-Enix.

È passato poco tempo dall’uscita del quindicesimo capitolo della saga, anch’esso in gestazione travagliata da più di dieci anni, che ci ha permesso di goderci le imprese del principe Noctis e dei suoi tre compagni di avventura in quello che è certamente uno dei capitoli meglio riusciti della saga dai tempi di Final Fantasy IX.

Tutti gli appassionati di Final Fantasy però, fremono al pensiero di poter mettere le mani sul remake del settimo capitolo, probabilmente il migliore in assoluto della serie e sicuramente il più apprezzato a livello globale. All’E3 di due anni fa Square-Enix, che all’epoca dell’uscita di FFVII si chiama ancora Squaresoft, aveva rilasciato in maniera quasi improvvisa un trailer (stupendo) del nuovo remake che tutti noi speravano a quest’ora di avere già a disposizione.

 

 

Il video è abbastanza inequivocabile, oltre a far venire la pelle d’oca ai fan di tutto il mondo, appare evidente che FFVII Remake fosse in sviluppo per l’uscita su Playstation 4, tuttavia, a quanto pare, il gioco, che è completamente stravolto in termini di gameplay rispetto all’originale, è ancora in una fase di sviluppo molto lontana dal prodotto finito. Vero è che praticamente è un gioco rifatto da zero, sia in termini di grafica che in termini di gameplay e probabilmente anche la struttura stessa della crescita dei personaggi sarà completamente nuova. Non appare chiaro comunque il perché annunciarlo e mettere in allarme i fan se poi è facile che possano rimanere a bocca asciutta per molto tempo.

Leggi anche:  PS4, tutti i giochi scontati per la promozione "2 per 30 euro": GTA 5 a 25 euro

Ieri infatti Yoshinori Kitase, storico director di giochi come Final Fantasy VI, XII, Chrono Trigger, Final Fantasy VIII e Final Fantasy X (oltre a una valanga di altri titoli), ha dichiarato che il team è attualmente al lavoro sulle scene mostrate nel trailer, ma che c’è ancora molta strada da fare. La release definitiva dunque potrebbe slittare di molto tempo, addirittura di anni, tanto che il gioco potrebbe non uscire per questa generazione di console. Intanto, nonostante la pubblicazione da parte di Square Enix di un artwork del gioco (in calce) in occasione dei festeggiamenti per il trentennale della saga, per poter rivivere in Full HD le imprese di Cloud, piangere Aeris e temere Sephiroth, potremmo aspettare ancora molto tempo.