google alphabet

Facebook è sempre sul pezzo e a quanto pare è pronta ad entrare nel mercato televisivo, sfidando non tanto le classiche piattaforme digitali e satellitari, quanto quelle streaming del web come Netflix e Amazon Prime Video. L’idea nuova di Mark Zuckerberg sarebbe quella di iniziare a produrre show di intrattenimento da distribuire su una nuova esclusiva app del social network.

L’indiscrezione porta la firma autorevole del “The Wall Street Journal”, secondo la quale già da questa estate Facebook avrebbe messo mano al progetto televisivo. A differenza dei due colossi dello streaming, il social non vorrebbe specializzarsi nella produzione di serie tv e pellicole cinematografiche quanto nella produzione di show vecchio stile di intrattenimento.

L’obiettivo è quello di creare un prodotto di alta qualità, del tutto indipendente da finanziamenti esterni, privo di pubblicità e per questo esclusivo. I costi di produzione di uno spettacolo simile sarebbero tutti accollati sulle casse del social che, come risaputo, abbondano di fondi per numerosi investimenti.

Gli utenti potrebbero assistere agli spettacoli targati Facebook su una app esclusiva che, almeno nella sua fase iniziale, sarà distribuita su Chromecast ed Apple Tv. Ancora non è dato sapere se questa sarà disponibile anche per smartphone e tablet.

Ricordiamo che Facebook non arriva prima come social nel mondo della televisione. Twitter, lo scorso anno, già aveva effettuato il grande passo, assicurandosi per la prima volta nella storia i diritti delle partite di football americano della NFL.