google maps
Come usare al meglio Google Maps

Google Maps è diventato uno degli strumenti più utili creato da Mountain View. Non solo offre infatti una guida con mappe e indicazioni, ma anche informazioni in tempo reale. Il servizio di Big G offre mappe scorrevoli, fotografie, immagini satellitari di tutto il mondo e, inoltre, si può “camminare” in un posto prescelto grazie a Google Street View o tracciare un percorso in bicicletta, a piedi, in auto o bus, per trovare un modo più rapido per arrivare da qualche parte.

Ma c’è di più. Ci sono alcune funzioni di Google Maps che la maggior parte degli utenti, probabilmente, non conosce. Per saperne di più e conoscere al meglio questo servizio, è bene sapere che:

  1. E’ possibile creare una propria mappa

Con Google Maps è possibile programmare un percorso per conoscere la distanza, i luoghi da visitare e i posti dove mangiare. Per fare questo, è necessario inserire l’account e cliccare sul menu in alto a sinistra. Una volta fatto, è necessario immettere “I siti”, le “Mappe” e, in basso, per fare clic su “Crea mappa”. Google Maps consente l’apertura di una nuova finestra nella quale è possibile contrassegnare i punti specifici e stabilire percorsi.

2. Il viaggio “nel tempo”

Google Maps consente agli utenti di sapere in che modo si presentava una parte della città pochi anni prima. Per fare questo, occorre trovare un indirizzo specifico e avviare la Street View. Poi, in alto a sinistra, c’è è una scatola in cui vi è l’icona di un orologio: fare clic per poter viaggiare indietro nel tempo.

3. Visualizzare la cronologia del viaggio

Per accedere a queste informazioni, si deve entrare nel menu e inserire “La tua cronologia”. Una finestra permetterà di vedere i punti principali della città che sono stati visitati negli ultimi mesi.

4. Scoprire cosa c’è intorno

Questa caratteristica è importante per chi vive nelle grandi città, ricca di molte aree non conosciute. Per far questo, selezionare il punto di incontro con qualcuno e, automaticamente, verrà abilitata l’opzione “Luoghi vicini”. Qui l’utente può inserire il servizio che sta cercando e scoprire a cosa si trova più vicino.