Tom Clancy's The Division
Ecco cosa introduce l’aggiornamento 1.6 di Tom Clancy’s The Division

A tutti gli Agenti nella Zona Oscura, a breve sarà disponibile l’Update 1.6 per Tom Clancy’s The Division. L’aggiornamento arriverà in contemporanea con il rilascio della Expansion III: Last Stand e della modalità di gioco Land Stand.

Il grande lavoro di Ubisoft è iniziato con l’arrivo di Update 1.4, è continuato con la versione 1.5 e finalmente si conclude con questa nuova release. Infatti la prima novità da segnalare è il miglior bilanciamento generale del gioco e l’incremento delle dimensioni della mappa esplorabile. Inoltre sono stati aggiunti eventi speciali, le classifiche nella Dark Zone e nuovi livelli di difficoltà.

Update 1.6 sarà disponibile nel corso delle prossime settimane per tutte le principali piattaforme, PC, Playstation 4 e Xbox One. Prima però, l’Update 1.6 dovrà superare la fase di Test sui server pubblici per raccogliere quanti più feedback possibili. Più commenti si riceveranno dalla community, tante più modifiche sarà possibile effettuare prima del lancio ufficiale.

The northern front

In Update 1.6, i cancelli per la parte più a nord della Dark Zone si apriranno sulle zone 7, 8 e 9. La Zona Oscura non è mai stata particolarmente ospitale, ma queste aree saranno un vero e proprio incubo. La zona 7 sarà raggiungibile attraverso la parte nord della zona 6, mentre le zone 8 e 9 si estenderanno sul versante est, a nord di Midtown Est.

Non mancheranno di certo le sorprese ma le ambientazioni passeranno dai sotterranei agli attici dei palazzi con un area di gioco grande il doppio dell’attuale. Per mantenere alta l’attenzione, gli sviluppatori hanno inserito ondate multiple di nemici presso i punti di riferimento. Dopo essere sopravvissuti a tutte le ondate, riceveremo dei bonus direttamente nell’inventario.

Contamination events

Arrivano gli eventi speciali nella Dark Zone. Varie body bags contaminate sono state abbandonate nelle linee metropolitane della Zona Oscura. Raggiungerle non sarà facile anche per via della forte presenza del virus in queste aree. I Cleaners hanno iniziato ad esplorare queste aree e a bruciare qualsiasi cosa sul loro cammino, inclusi anche gli sfortunati civili coinvolti.

Tom Clancy's The Division
Tante novità in arrivo per Tom Clancy’s The Division

La missione sarà quella di fermare i Cleaners Elite quando ci appariranno nei sotterranei. Va ricordato però che in queste aree hanno raggiunto dei livelli di contaminazione letale senza precedenti. Le maschere e i filtri non basteranno per sopravvivere. Bisognerà agire in maniera veloce e calcolata per uscire vivi dall’area contaminata.

Leggi anche:  PS4, i migliori bundle in offerta su Amazon per il Black Friday

Dark Zone leaderboards

Una nuova e gradita aggiunta sono le Classifiche della the Dark Zone. Grazie a questi elenchi, sarà possibile comparare i propri risultati con quelli degli altri giocatori sparsi nell’area. Saranno disponibili paragoni sulle varie attività su base settimanale e mensile, basate anche sui vari PvP e PvE.

Saranno incluse tutte le varie missioni effettuate, come le missioni Estrazione, oltre che il numero di nemici uccisi, ceste sbloccate e così via. I risultati ottenuti saranno convertiti in punti. Maggiore sarà il punteggio ottenuto, migliori saranno le ricompense che sbloccheremo.

Legendary difficulty

Arriva una nuova sfida per i giocatori più accaniti. La difficoltà Leggendaria adesso include tre missioni principali: Relè di Times Square, Centrale elettrica WarrenGate e Fabbrica di napalm.
Come è facile intuire dal nome, si tratta della difficoltà maggiore di tutto il gioco, ben superiore alla modalità Eroica vista nelle Incursioni.

Per superare indenni le sfide offerte bisognerà pianificare al meglio le strategie e le tattiche oltre che lavorare all’unisono con il proprio gruppo. Infatti i nemici si adatteranno in tempo reale alle situazioni, reagendo alle abilità dei singoli agenti. Cercheranno sempre di trovare una copertura per ripararsi dal fuoco nemico e cercando di aggirare il giocatore.

Non ci saranno mai due nemici uguali, in quanto la varietà sarà molto alta, dai semplici soldati fino ai potenti boss, tutti avranno abilità uniche. La difficoltà di gioco tuttavia sarà scalabile, adattandosi al numero di giocatori e regolando di conseguenza danni e salute. Questo permette sia di affrontare la sfida in singolo, ma per ottenere il massimo dall’esperienza sarà necessario agire in gruppo. La modalità leggendaria non influirà solo sul gameplay, ma anche sull’equipaggiamento del nostro personaggio grazie a nuovi oggetti sbloccabili per il nostro abbigliamento.

Per continuare a leggere le tantissimi novità introdotte, vi consigliamo di seguire questo link alla seconda parte dell’articolo.