samsung-exynos-7-nm
Interessanti novità in arrivo per le CPU Exynos

Come saprete, Samsung è una delle realtà direttamente attive nella realizzazione di CPU per il settore mobile. La gamma Exynos è riuscita rapidamente a ritagliarsi una quota mercato importante, e l’azienda coreana mira a svilupparla ulteriormente nei prossimi anni, con addirittura l’introduzione del processo produttivo a 7 nm. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Recentemente, Samsung ha annunciato la nuova generazione di CPU Exynos per il 2017, caratterizzate da un processo produttivo a 10 nm, che garantisce un incremento esponenziale in termini di prestazioni, oltre ad un minore consumo energetico. Questa nuovi processori li troveremo a bordo dell’attesissimo Galaxy S8, che sarà dunque uno dei primi smartphone a poter contare su questa efficenza in termini di CPU.

L’azienda coreana però vuole ulteriormente spingere sull’acceleratore ed attraverso Heo Kuk, direttore della divisione SLI, ha annunciato di essere già a lavoro su CPU basate sul processo produttivo a 7 nm. Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione per l’intero settore, che garantirebbe una potenza di calcio ed un efficenza energetica inimmaginabili per gli smartphone, almeno fino a qualche anno fa.

Samsung prevede di commercializzare queste nuove CPU entro il 2018, e dunque è molto probabile che il prossimo top gamma dell’azienda coreana, ovvero quello che dovrebbe essere denominato come Galaxy S9, potrà fregiarsi di un processore a 7 nm.

A questo punto sarà molto interessante verificare quelle che saranno le mosse dei competitors, primo fra tutti Qualcomm, che inevitabilmente risponderà a tono con la nuova generazione di Snapdragon. Staremo a vedere, ma non ci sono dubbi sul fatto che la battaglia a colpi di specifiche hardware continuerà ancora a lungo.