Chromebook Spin 11 è il nuovo portatile realizzato da Acer pronto ad ogni scenario

Al CES 2017 abbiamo visto un miglioramento sostanziale apportato dai produttori nella linea Chromebook. Tra questi vi era Acer che ha presentato un dispositivo dalle caratteristiche tecniche e soprattutto fisiche piuttosto interessante. Un portatile di dimensioni ridotte con schermo ruotabile e una scocca resistente agli urti, indicata per gli  zaini scolastici.

Il display Gorilla Glass di Chromebook Spin 11, come suggerisce il nome misura 11.6″ ed oltre ad essere ruotabile a 360° ha la fantastica caratteristica di essere touch-screen. Acer fornisce in dotazione una smart pen di Wacom. Un accessorio in più che servirà a prendere appunti, disegnare e sottolineare. Grazie a questa integrazione i portatili della linea low cost di Google assumeranno importanza anche per le materie scientifiche come la matematica, per le quali si richiede la scrittura di formule. Come accennato il case è rinforzato da un materiale simil-gommoso che dovrebbe proteggerlo qualora cadesse. Infine a detta del produttore, il portatile sarà in grado di difendersi anche dalla caduta di liquidi sul dispositivo.

wacom pen acer spin 11
Case resistente agli urti e alla caduta dei liquidi. La pen Wacom può essere sostituita e non ha alcuna batteria, ciò per ridurre i costi.

Guardando invece al lato hardware abbiamo due scelte. Una versione con procesorre Intel dual core affiancato da 4 gb di RAM e spazio di archiviazione pari a 32 gb. L’altra variante invece avrà un processore quad-core, 8gb di RAM e 64 gb di memoria di massa.  La batteria avrà un’autonomia di 10 ore e potrà essere ricaricata rapidamente grazie al connettore Type-C. Non mancano come sempre gli ingressi USB 3.0 e lo slot microSD.

Tuttavia Acer si trova davanti un forte concorrente quest’anno, che porta il nome di Samsung Chromebook Plus. Stesse qualità in termini di schermo (touch e convertibile) ma dotato di un hardware più potente e sicuramente più costoso. I portatili brandizzati Google sembrano fare passi da gigante. Notizia di qualche giorno fa è anche l’accesso al Play Store che interesserà molti, soprattutto in ambito educativo. Non resta che attendere data del rilascio di Spin 11 e prezzo ufficiale, che ancora restano incogniti.