UMi Z, l’ultimo flagship killer dell’azienda cinese, ha un comparto fotografico molto interessante per la sua fascia di prezzo. A renderlo ancora più accattivante è la suite di feature touch-free, che permettono di scattare fotografie senza toccare il dispositivo.

UMi Z, comparto fotografico di livello 

Entrambi i sensori fotografici di UMi Z sono da 13MP targati Samsung; sia quella principale che quella dedicata ai selfie. Un gran vantaggio per gli amanti degli autoscatti. Gli stessi, possono gioire della possibilità di utilizzare anche alcune feature, interagendo con il phablet senza toccarlo.

In particolare, UMi Z è in grado di riconoscere i sorrisi e scattare fotografie (fino a 3 scatti consecutivi) automaticamente. Non si tratta certamente di una nuova feature, molti smartphone offrono già questa possibilità. L’essere ben implementata però, è una peculiarità di pochi dispositivi. Il video diffuso dall’azienda mostra l’effettiva reattività del riconoscimento dei sorrisi.

Un vantaggio che si aggiunge ad un flagship killer con scheda tecnica molto interessante:

  • Display da 5,5″ con risoluzione Full HD;
  • Processore deca core Helio X27;
  • RAM: 4GB;
  • Memoria interna: 32GB espandibili fino a 256GB;
  • Fotocamera principale: 13MP, flash LED quadruplo e messa a fuoco laser;
  • Fotocamera frontale: 13MP;
  • Lettore d’impronte digitali;
  • Batteria da 3780 mAh;
  • Corpo in alluminio.

Sono solo alcune delle specifiche dell’ultimo phablet presentato da UMi, prima di cambiare definitivamente nome in UMIDIGI. Nonostante le prevendite siano già iniziate, c’è ancora la possibilità di ottenere uno sconto di 60$ sull’acquisto del terminale. Per riceverlo subito, è sufficiente collegarsi al sito dell’azienda e seguire le semplici istruzioni.