Sembra essere una di quelle storie comiche oppure la fine di una barzelletta che si racconta tra amici, eppure tutto è vero. Una donna americana nelle scorse giornate si è scagliata con il suo SUV nelle vetrine di un negozio T-Mobile della Florida per il semplice fatto di non aver visto accolta da parte degli assistenti la sua richiesta per la sostituzione gratuita del display del proprio iPhone.

La ragazza non si sarebbe limitata soltanto a rompere le vetrine del negozio. Dopo essere entrata con il veicolo personale dentro il negozio, avrebbe imbracciato una delle spazzole retrovisori dell’auto e con questa avrebbe percosso il personale dello store, reo di non aver sostituito l’iPhone da mandare in assistenza. Ricordiamo che Apple attualmente nei suoi piani non copre con il cambio di dispositivo la rottura accidentale dello schermo, quindi la richiesta a fini giuridici era completamente priva di senso e gli operatori hanno soltanto applicato le regole.

La scena è talmente surreale che le immagini offrono più di mille parole. A commettere il gesto – che sarà punito con una multa salata e probabilmente con qualche mese di reclusione in cella – è stata Shinobia Montoria Writght, 26enne e con nessun precedente penale passato, nonostante alcuni sostengano la tesi di alcuni squilibri psichici avuti nelle settimane prima dell’accaduto.

Il video che vi mostriamo sta letteralmente facendo impazzire il web tra commenti sarcastici e voci di chi non vuole infierire sulla ragazza. Mai una cosa simile era accaduta prima. Mai per un iPhone erano state rotte vetrine e picchiate altre persone. Roba da pazzi!