leeco logo
Il logo della società cinese

LeEco presto potrebbe uscire dalle cattive acque in cui naviga. Infatti secondo alcune informazioni trapelate, la società era a corto di liquidità e per questo era alla ricerca di nuovi investitori pronti a finanziere la società.

I primi contatti di LeEco sarebbero stati con una società anonima avvolta nel mistero. Le fonti interne sembravano orientarsi per una compagnia di assicurazioni. Adesso invece arrivano nuove informazioni riguardo gli ulteriori sviluppi della vicenda.

La crisi economica di LeEco sembra scampata

Grazie all’interessamento di una società operante nel settore edile, la cinese Sunac, LeEco potrebbe tornare a galla. Infatti la stessa Sunac in alcune dichiarazioni rilasciate in madrepatria avrebbe confermato la volontà di investire 2,2 miliardi di dollari.

La nuova liquidità andrebbe a finanziare le varie divisioni aziendali interne e le controllate LeEco. Infatti una parte non meglio specificata dei fondi, sarebbe destinata alla Leshi Internet Information and Technology Corp Beijing. Un’altra parte agli studi della Leshi Pictures, una casa di produzione, e l’ultima parte dei finanziamenti sarebbe destinata a Leshi Zhixin. Quest’ultima società è una sussidiaria molto attiva nel settore delle Smart TV.

tuttavia non si conoscono i particolari del precedente accordo. Quindi non sappiamo se la proposta della compagnia di assicurazioni sia saltata e sia subentrata la Sunac. Potrebbe anche essere che entrambe le società abbiano partecipato al rilancio del brand LeEco. Le informazioni sono ancora troppo frammentarie per ricostruire l’intera vicenda.

Infatti il titolo a seguito delle voci poi confermate di mancanza di fondi, aveva perso attrattiva per gli investitori causandone il crollo in borsa e la successiva sospensione delle trattative. Sicuramente  l’apporto di nuova liquidità permetterà alla società di riprendere i normali lavori e uscire dalla crisi almeno nel breve periodo.