PC
PC: continua il periodo di crisi

Il mercato dei PC non è decollato nemmeno lo scorso anno. Il 2016 ha visto per il quinto anno consecutivo uno spaventoso declino che ormai perdura dal lontano 2011. A denunciare questa situazione sono alcune società di ricerca piuttosto note come Gartner e Idc.

La profonda crisi del PC

Gartner, ad esempio, ha riferito che nel 2016 le consegne di Personal Computer sono diminuite drasticamente di almeno 6,2 punti percentuali rispetto al 2015. Le consegne di Personal Computer in tutto il mondo hanno toccato quota 270 milioni di unità.

Secondo la società di ricerca Idc, invece, è vero che il calo è stato drastico ma i numeri annunciati da Gartner non sono corretti. Idc ha riferito che il 2016 rispetto al 2015 ha fatto registrare un calo del 5,7% e 260 milioni di Personal Computer consegnati in tutto il mondo. Questi dati, pur essendo un po’ diversi rispetto a quelli annunciati da Gartner, evidenziano comunque la profonda crisi del PC.

Leggi anche:  Brütal Legend è disponibile gratuitamente su Humble Bundle

Bene Lenovo, meno bene Apple

Per quanto riguarda i produttori le analisi confermano l’ottimo periodo di Lenovo che ha conquistato il 20% del mercato mondiale divenendo così il primo produttore mondiale. Niente male anche HP, Dell e Asus che rimangono leggermente dietro a Lenovo.

Apple, invece, ha subito un calo dell’8,7% (Gartner) e del 9,8% (Idc) ed si piazza al quinto posto nella classifica mondiale dei produttori di computer. Con la commercializzazione dei nuovi MacBook Pro late 2016 pare che Apple abbia recuperato un po’ di terreno, ma a quanto pare ciò non è stato sufficiente.

Ora non ci resta che aspettare e vedere come andrà il primo trimestre del 2017. In questo modo potremo fare qualche previsione sulla situazione dei PC per quanto riguarda l’anno che è appena iniziato.