opera neon
Opera Neon: come sarà il futuro della navigazione web?

Arriva Opera Neon, un browser concept pensato per Windows 10. Per anni, Opera ha cercato di farsi largo tra i browser più blasonati del mercato come Chrome, Firefox e Internet Explorer. Sfortunatamente nel corso degli anni, ha perso utenti nonostante integrasse al proprio interno feature che nessun altro competitor potesse vantare come un AD-Block integrato. Ma a partire da oggi le cose potrebbero cambiare.

Gioia per i tuoi occhi

Opera Neon non è un aggiornamento del vecchio Opera. È una rivisitazione generale del concetto di browser. L’obiettivo è quello di rendere la navigazione il più semplice ed intuitiva possibile attraverso un progetto coraggioso.

Infatti browser e wallpaper si fonderanno sul desktop in maniera unica, mai vista prima. Avremo a disposizione delle icone flottanti che permetteranno di integrare il mondo online con quello offline. Le varie schede non saranno più caratterizzate solo da testo ma appariranno come icone rotonde. Ovviamente per migliorare l’esperienza utente, esse saranno rese ben visibili e facile da raggiungere. Grazie ai feedback visivi sapremo sempre su quale scheda stiamo lavorando.

Anche a livello organizzativo, Opera Neon, raggrupperà le schede più utilizzate secondo la “gravità”. I siti più visitati nella parte alta dello schermo, nella parte più bassa, sul fondo dell’ipotetico mare della rete, ci saranno le pagine meno visitate.

Inoltre è pienamente supportata la navigazione con più finestre aperte separatamente. Sarà possibile aprire una scheda sulla quale potremo guardare un video su YouTube mentre stiamo guardando la nostra timeline su Facebook, senza dover ricorrere alla divisione dello schermo di Windows. I maggiori vantaggi di questa funzione si avranno certamente su schermi larghi, ma anche con le dimensioni standard di un PC non ci saranno problemi.

È possibile scaricare Opera Neon già da oggi. Il browser è disponibile sia per MacOS che per  Windows. Sia che vogliate sperimentare una nuova esperienza di browsing sia che cediate alla curiosità, il nostro consiglio è di provarlo.