windows 10 creators update microsoft
Arriva la prima build di di Windows 10 CU

Hello Windows Insiders! Sembra una frase normalissima, ma porta con se tanta aspettative. Infatti Microsoft ha deciso di annunciare sul proprio blog che tutti i “beta tester”, che hanno aderito al programma Insiders, in queste riceveranno un update. Non si tratta di un semplice aggiornamento ma della Windows 10 Insider Preview Build 15002 per PC destinata agli iscritti al Fast ring.

Si tratta di un grosso aggiornamento che porta per la prima volta sui PC degli utenti l’attesissimo aggiornamento Creators Update che potremo vedere in forma definitiva nel corso di questo 2017. Si tratta del secondo grande update di Windows 10 dopo l’Anniversary Edition e fino alla presentazione ufficiale era conosciuto come Redstone 2.

Miglioramenti per Edge

Andiamo a scoprire parte dell’enorme changelog ufficiale di questo update. Iniziamo con i miglioramenti per il browser Microsoft Edge. Sono state introdotte nuove feature per condividere e rendere più facile la navigazione tra le tab. Infatti una nuova funzione è la “Tab preview bar” che permette di navigare tra le varie schede aperte, comoda soprattutto se ce ne sono molte, e visualizzare la pagina in formato ridotto per decidere quale aprire. È possibbile effettuare uno scroll nella lista con il touch, con la rotellina del mouse o con in touchpad.

Introdotta anche la Jump List per Edge che permette, attraverso la pressione del tasto destro del mouse, di aprire direttamente una nuova finestra o avviare la navigazione anonima. Migliorata anche la sezione dei Pagamenti Web grazie all’introduzione del supporto alle nuove Payment Request API, che permettono ai siti di effettuare dei checkout più semplici grazie all’utilizzo del Microsoft Wallet.

Miglioramenti nello Start e nello Shell

Oltre e tutte le migliorie per Edge, questo aggiornamento è andato a migliorare anche la User Interface grazie ai feedback ricevuti dai vari utenti che utilizzano Windows 10 sui diversi device. Ecco quindi che con questa build sarà possibile raggruppare le Tiles presenti nel menù Start e organizzarle in cartelle. La creazione sarà semplice, basterà trascinare una Tile su un’altra e verrà creata la cartella.

Grazie a OneNote 2016, adesso integrato nel sistema operativo, effettuare uno screenshot sarà più facile, infatti sarà possibile catturare solo una parte dello schermoutilizzando la combinazione di tasti Win + Shift + S per effettuare la cattura e poi copiarla in qualsiasi applicazione vogliamo.

Le modifiche apportate sono tantissime e soprattutto rivolte agli sviluppatori, grazie all’introduzione di nuove API e alle varie modifiche per migliorare la User Experience. Per approfondire, è possibile recarsi sul blog ufficiale della società di Redmond. In ogni caso, rRestiamo in attesa anche dell’ufficializzazione della Game Mode in grado di sfruttare tutta la potenza del PC e concentrarla su un’applicazione in esecuzione.