Microsoft
Microsoft ha annunciato che non è favorevole all’idea di una Xbox 1.5

Contestualmente alle interessanti notizie da parte di Microsoft circa l’unificazione dello sviluppo dei videogiochi tra PC e Xbox, oggi è arrivata una brutta notizia per tutti i fanatici della casa di Redmond. Purtroppo per gli utenti, lo sviluppo dell’attesissima esclusiva Scalebound si è arenato e Microsoft ha deciso di interrompere il progetto. Un modo davvero pessimo di iniziare questo nuovo anno per i videogiocatori!

Come riferito ufficialmente da Windows Central il gioco è stato cancellato e la società ne ha confermato lo stop ai lavori: “Dopo una lunga valutazione, Microsoft Studios ha raggiunto la decisione di concludere definitivamente la produzione di Scalebound”. Segueno poi nel comunicato originale le classifiche affermazioni che si fanno in questi casi circa gli altri giochi ed il meglio che il produttore sta dando per accontentare i propri fan: “Stiamo lavorando sodo per creare una lineup fantastica di giochi per i nostri utenti quest’anno, inclusi Halo Wars 2, Crackdown 3, State of Decay, Sea of Thieves e tante altre grandi esperienze”. Insomma, nonostante nelle scorse settimane sia i vertici di Microsoft che lo stesso game designer del gioco Hideki Kamiya si fossero mostrati entusiasti del progetto, il gioco ha raggiunto, a meno che qualche altro produttore non lo risollevi finanziandolo, il proprio capolinea.

Leggi anche:  Assassin's Creed Origins, in arrivo il primo aggiornamento

Inoltre, come se non bastasse, Microsoft ha rimosso da YouTube i trailer ufficiali del gioco mostrati in occasione dell’E3 (o meglio, se provate a riprodurne uno dai canali ufficiali verrete fermati dalla dicitura “Questo video è privato”, ndr). Insomma, davvero tanta tristezza per tutti coloro che aspettavano con ansia l’uscita del videogioco.