Xiaomi logo
L’iconico logo dell’azienda cinese

Qualche giorno fa, vi abbiamo riportato i primi benchmark di Xiaomi Mi 6 realizzati attraverso la famosa piattaforma AnTuTu. Il prossimo top gamma dell’azienda cinese aveva letteralmente impressionato, risultato di fatto lo smartphone più potente in assoluto, scalzando di gran lunga dalla vetta l’iPhone 7 Plus. Nella giornata di oggi, sono emersi nuovi punteggio che confermano questa potenza.

Questa volta, Xiaomi Mi 6 è passato attraverso la piattaforma di benchmark MasterLu, realizzando un punteggio pari a 1.103.215 punti, così come potete vedere nello screen sottostante. Per cercare di darvi un’idea, un risultato del genere è equiparabile a circa 225.000 punti su AnTuTu, dove gli smartphone più potenti attualmente in commercio si attestano tra i 160.000 e i 172.000. Numeri davvero impressionanti.

E’ dunque evidente che la piattaforma hardware su cui sarà basato questo Xiaomi Mi 6, ovvero lo Snapdragon 835 di Qualcomm, sarà una delle CPU più potenti del 2017 in ambito mobile. Del resto, i benchmark di questo stesso processore avevano già fatto presagire questo tipo di potenza. Se a questo aggiungiamo che lo smartphone dell’azienda cinese dovrebbe essere equipaggiato anche con 6GB di RAM, ci rendiamo immediatamente conto del perchè di queste prestazioni.

A questo punto, siamo sempre più curiosi di scoprire in via ufficiale questo Mi 6, che Xiaomi dovrebbe svelare in occasione del Mobile World Congress. Tra l’altro, stando alle ultime indiscrezioni, potrebbe essere il primo dispositivo dell’azienda cinese ad essere commercializzato ufficialmente su scala globale, dunque anche al di fuori della Cina. Staremo a vedere, nel frattempo continueremo a seguire da vicino la situazione e vi terremo costantemente aggiornati.