Huawei P10
Huawei P10 appare in nuove immagini “leaked”

In casa Huawei stanno puntando davvero al cielo. I dati economici ci dicono sempre di più che la casa cinese è in forte ascesa sul mercato tecnologico, ma ancor più dei numeri quello che sorprende riguardo quest’azienda sono le idee. Dai tempi d’oro di Apple probabilmente non si ascoltavano annunci futuristi come quelli menzionati nelle ultime ore da Huawei. L’ultimo in ordine di tempo arriva direttamente dal boss, Richard Yu, che ha affermato di voler creare un prototipo di smartphone più intelligente dell’utente stesso.

Il riferimento non esplicito è ovviamente all’incremento dell’intelligenza artificiale (AI) che correda oramai tutti i prototipi di cellulari. La variante di AI che ha in mente però l’azienda asiatica va ben oltre il semplice Siri o la semplice Cortana. Attraverso una serie di partnership con i big del settore e con il meglio dell’ingegneria, Huawei vuole creare un super cervello in grado di comprendere ogni cosa e di soddisfare ogni bisogno per l’uomo.

Leggi anche:  Honor V10, ecco le foto reali dello smartphone più conveniente del momento

“L’intenzione è quella di creare uno smartphone sempre presente e sempre attento a ciò che accade intorno alla vita dell’utente – Ha riferito Richard Yu – Vogliamo creare un’intelligenza che anticipi le necessità delle persone, che capisca in tempo rapidissimo le soluzioni e le risposte a ciò che viene richiesto. I nuovi telefoni semplificheranno la vita attraverso una perfetta corrispondenza tra mente umana e macchina”.

Huawei fa sapere di star già lavorando per questo che si prospetta un progetto di larghe vedute e di enorme approccio. Questa sfida, ufficializzata ed anticipata dal numero uno dell’azienda, rappresenterà forse il turning point per il futuro e sarà probabilmente, in caso di missione riuscita, la conferma di un percorso che ha già rivoluzionato il futuro della tecnologia.