Ambarella
Ambarella presenta nuovi chip al CES 2017

Al CES 2017 Ambarella, società leader nello sviluppo di chip riguardanti il mondo multimediale, ha da poco annunciato un nuovo SoC che verrà impiegato soprattutto nelle videocamere e nei droni di fascia alta. Il nuovo SoC, ribattezzato H3, presenta delle specifiche tecniche molto interessanti (di cui parleremo nel resto dell’articolo) che permettono all’utente di registrare video in 8K (7860 x 4320 pixel) a 30 fps in H.264/AVC. Il chip supporta anche i video a 360 gradi permettendo di catturare due flussi in Ultra HD a 60 fps.

Ma come fa il nuovo SoC realizzato da Ambarella a far tutto ciò? È tutto merito delle specifiche tecniche di cui è provvisto il nuovo SoC H3. Questo SoC integra un processore Quad-Core ARM Cortex A-53 è dotato di stabilizzazione Electronic Image Stabilization (EIS) ed è anche in grado di supportare l’HDR e la compressione video HEVC a 10 bit.

Nel corso del CES 2017 di Las Vegas (che oggi chiude i battenti) Ambarella ha presentato anche altri processori, decisamente meno interessanti dell’H3 di cui abbiamo parlato fino ad ora. Uno di questi nuovi chip è il modello H22. Si tratta di un processore Quad-Core ARM Cortex-A53 che supporta la tecnologia HDR, Electronic Image Stabilization (EIS) e la codifica di video in risoluzione 4K a 60 fps nei formati AVC e HEVC. Un altro processore presentato da Ambarella è l’A9AQ. Questo è un Dual-Core ARM Cortex-A9 a 800 MHz che è in grado di riprodurre filmati in 4K da fonti multiple e supporta anche l’HDR.

Leggi anche:  Galaxy S9: si parla del CES, intanto il contenuto della scatola fa sognare gli utenti