Honor 6X
Honor 6X riceverà l’aggiornamento all’ultima versione Android entro il secondo trimestre del 2017

Honor 6X è stato da poco presentato al CES 2017, ma il gruppo cinese ha già comunicato i tempi del rilascio relativi all’aggiornamento ufficiale ad Android 7.0 Nougat. L’update sarà comprensivo della nuovissima interfaccia grafica EMUI 5.0.

Nel corso della conferenza Honor, tenutasi quest’oggi al margine dell’evento CES 2017, il marchio asiatico ha ufficializzato l’arrivo sul mercato europeo ed americano di un nuovo terminale. Il dispositivo sarà equipaggiato inizialmente con Android 6.0 Marshmallow, ma la società ha tenuto a precisare che l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat arriverà entro il secondo trimestre del 2017. L’update, dunque, porterà con sé numerose novità a partire dalla nuovissima e funzionale interfaccia grafica.

Honor 6X, le caratteristiche tecniche

Come già detto nella giornata di ieri, il dispositivo sarà dotato di interessanti specifiche tecniche che possono essere riassunte in:

• Display IPS da 5,5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel);
• CPU Kirin 655 octa-core da 1,7 GHz;
3 GB di memoria RAM e 32 GB di storage interno per la versione “base”;
4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage interno per la versione “premium”;
• Doppia fotocamera posteriore da 12 MP + 2 MP;
• Fotocamera anteriore da 8 MP;
• Batteria non removibile da 3340 mAh;
• Connettività: LTE Cat.4, HSPA+, EDGE, GPRS, WiFi: 802.11 b/g/n, WiFi Direct, Bluetooth 4.1;
• Sensore d’impronte digitali;
• Supporto Dual SIM.

Le dimensioni saranno pari a 150,9 x 72,6 x 8,2 millimetri ed il peso sarà tutto sommato contenuto e pari a 162 grammi. Il dispositivo è disponibile alla vendita a partire dalla giornata di ieri al prezzo di 249 euro per la versione “base” e 299 euro per quella “premium”.

Staremo a vedere se l’azienda cinese saprà ancora stupirci nel corso di questo splendido CES 2017. Per ulteriori informazioni e novità in merito ai prodotti presentati da Honor ed ad ogni altro genere di innovazione dell’evento, continua a seguirci su TecnoAndroid.it!