HP Sprout G2
HP apre il CES con la presentazione del nuovo All-in-one Sprout Pro G2, un ottimo assistente per studenti, industrie e retailers!

Il CES 2017 è finalmente iniziato, oggi si sono aperti i battenti della storica fiera della tecnologia a Las Vegas che chiuderà tra tre giorni e le prime novità stanno cominciando a venir fuori. HP presenta la seconda generazione dei suoi All-in-one Sprout lasciando tutti a bocca aperta!

 

HP non è certo rimasta a guardare mentre i concorrenti si affannavano nel progettare il futuro del computing e dove, se non al CES 2017 di Las Vegas, poteva dare sfoggio dei suoi nuovi gingilli? Trattasi della seconda generazione della propria gamma di computer All-in-one “Sprout” capaci di racchiudere in una sola piattaforma le caratteristiche di un PC Desktop di fascia alta, scanning e proiezione 3D.

Le piattaforme Sprout, rispetto al passato, includeranno una maggior integrazione con Windows 10, una nuova Active Pen per la scrittura e il disegno su schermo e funzionalità avanzate per la scansione 3D e per la proiezione 3D.

La distribuzione sul mercato di questi nuovissimi gioielli prodotti da HP inizierà nel prossimo mese di marzo e Sprout Pro 2G, questo il nome del nuovo modello di punta si presenterà al pubblico con un Touch Mat capacitivo spesso solo 2.2 millimetri e un display principale a risoluzione FullHD dall’aspect ratio peculiare che sarà in 3:2 rispetto ai precedenti 4:3 in modo tale da poter garantire un numero più elevato di opzioni nella fase di scansione. Anche il display Touch Mat è stato portato a risoluzione HD in modo tale da non soffrire, come in passato, nelle transizioni di lavoro da uno schermo all’altro.

Il sistema operativo, come già detto, sarà Windows 10, cui sono stati apportati grossi miglioramenti nell’accesso alle funzioni principali di Sprout oltre che al sistema di scansione 2D e 3D. La piattaforma diventa così più intuitiva in modo tale da rendere l’utente in grado di, ad esempio, afferrare e ruotare un oggetto nel campo visivo della telecamera per ottenerne una scansione migliore, con un solo facile gesto. La vecchia penna è stata sostituita, inoltre con una Active Pen con digital inking sensibile alla pressione, un po’ come la penna del Surface Pro 4 di Microsoft, che renderà l’esperienza d’uso su Touch Mat estremamente migliore.

Per quanto riguarda la componentistica hardware, il cuore pulsante di HP Sprout Pro 2G sarà costituito da un Intel Core i7 non meglio specificato, la memoria interna SSHD garantirà un grande capienza, 1 TB, per l’uso professionale, mentre il comparto grafico sarà composto da una VGA NVIDIA GeForce GTX 960M. I software preinstallati di HP invece saranno molto variegati e andranno dai programmi per gli studenti a quelli per industrie e retailer. Media Markt, nota catena di distribuzione tedesca, ad esempio, usa già gli All-in-one Sprout per raccogliere le opinioni degli utenti in merito agli elettrodomestici del futuro.

Insomma, il CES è iniziato e già si intravede qualcosa di interessante! Per non perdere nessun aggiornamento sulla fiera del Nevada, continuate a seguirci su TecnoAndroid!