youtube red

Prepariamoci perché nel 2017 potremmo finalmente assistere alla svolta che tutti aspettavamo da YouTube. Il servizio streaming della piattaforma video, già presente in alcuni paesi come Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda sotto il nome di YouTube Red, potrebbe esordire in Europa e quindi anche in Italia.

L’intenzione del colosso di casa Google sarebbe ovviamente quello di superare la concorrenza dei vari competitor che oggi si chiamano Apple Music, Spotify, Netflix ed Amazon Prime Video. L’ingresso sul mercato europeo di Youtube Red avrebbe infatti un potenziale enorme, muovendo i suoi interessi sia nel campo dello streaming video sia in quello dello streaming musicale.

Il servizio offerto sarebbe di grande portata ad un prezzo estremamente competitivo. Alla modica cifra di 9,99 euro infatti gli utenti potrebbero avere accesso offline a tutto il parco contenutistico della piattaforma, la totale libertà dai fastidiosissimi spot pubblicitari sempre più costanti ed invasivi e cosa ancor più interessante avrebbero anche a disposizione un’estensione per utilizzare Google Play Music, il canale ufficiale di Mountain View per la riproduzione dei brani.

Leggi anche:  iPhone X, il Face ID fa flop ed Apple corre ai ripari in questo modo

Ricordiamo come la mossa di importare YouTube Red sia stata a lungo richiesta dai clienti più fidelizzati dello storico sito internet. L’applicazione ad oggi, infatti, non solo non consente la visualizzazione di contenuti offline ma non offre nemmeno la possibilità della riproduzione audio in background. Tra poco queste funzioni potrebbero essere realtà anche qui da noi e per Google potrebbero aprirsi le porte di un nuovo mercato sbaragliato.