OnePlus 3
OnePlus 3 e 3T stanno ricevendo in queste ore l’aggiornamento ufficiale all’ultima versione dell’OS di Google

OnePlus 3 e OnePlus 3T sono in procinto di ricevere l’update ufficiale ad Android 7.0 Nougat. L’aggiornamento potrà essere effettuato via OTA e porterà con sé “Oxygen OS 4.0”, nonché tutte le interessanti ed importanti novità già osservate con l’ultima versione del sistema operativo mobile del robottino verde.

Ricordiamo, però, che gli smartphone marchiati Google (Pixel) e quelli della linea Nexus hanno già ricevuto Android 7.1.1 Nougat. Tuttavia, nonostante il ritardo rispetto al colosso statunitense, gli utenti OnePlus si possono dichiarare più che soddisfatti per la celerità nell’aggiornamento rispetto al resto della concorrenza.

OnePlus 3 e 3T, ecco quali sono le novità apportate dall’aggiornamento

Come già accennato in precedenza, dunque, le novità apportate saranno numerose, sia dal punto di vista grafico/estetico sia da quello vero e proprio funzionale. L’ultimissima versione di Oxygen OS (v4.0), infatti, migliorerà l’interazione dell’utente con il proprio device, grazie ad un nuovo e potenziato sistema di notifica (ad esempio sarà possibile rispondere a dei messaggi SMS o WhatsApp direttamente dalla barra delle notifiche, in maniera facile ed istantanea), alla modalità multi-finestra ed alla possibilità di modificare la risoluzione del terminale, al fine di migliorare l’autonomia complessiva della batteria.

Leggi anche:  WhatsApp, con il nuovo aggiornamento risolto un problema di iOS 11

Il roll out dell’aggiornamento sta avendo luogo in queste ore. Pertanto, lo stesso non è ancora disponibile su tutti device, ma lo sarà nel giro al massimo di una o due settimane. Se il vostro dispositivo non ha ancora ricevuto la tanta attesa notifica, quindi, non c’è da disperare: entro poche ore o giorni potreste essere selezionati.

L’azienda cinese ha dato una forte scossa al mercato ed ha dimostrato di essere sempre più vicina alle esigenze della propria clientela, che da sempre chiedeva una maggiore celerità nel rilascio degli aggiornamenti ufficiali. Per ulteriori informazioni e novità in merito alla vicenda e sullo stato del roll out, continua a seguirci su TecnoAndroid.it!