capodanno
Cosa (non) fare a Capodanno

A mezzanotte del 31 dicembre, la necessità di comunicare con la famiglia e con gli amici è un “must”. Aumenta l’invio di video, foto, messaggi su WhatsApp come su tutte le altre applicazioni di messaggistica istantanea. Le telefonate, di contro, diminuiscono sebbene negli ultimi tempi sono moltiplicate in modo esorbitante e persino gli SMS hanno conosciuto un revival sulle messaggerie su citate.

Al momento, l’utilizzo degli SMS è aumentato del 100%, l’uso di WhatsApp è aumentato del 40% e, con l’introduzione delle chiamate e videochiamate, il suo ricorso è aumentato fino a registrare un 43%, causando un inevitabile congestione della rete. E, si sa, questo è l’inconveniente della mezzanotte più attesa dell’anno.

Per fare in modo che nessuno sia lasciato senza il suo rispettivo abbraccio virtuale e per salutare il nuovo anno in compagnia, ecco alcuni suggerimenti chiave per facilitare la vostra comunicazione in questa data speciale:

  1. Evitate di fare chiamate vocali nelle ore di punta (tra la mezzanotte e l’1:00 del 1 gennaio) e, se si chiama non riuscendo a comunicare, evitate di fare tentativi consecutivi.
  2. Connettetevi a una rete Wi-Fi per navigare più velocemente e contribuire a decongestionare le reti mobili.
  3. Se fate delle foto o dei video, condivideteli sui social network dopo le 00:30.
  4. Preferite l’invio di messaggi SMS e l’uso dei social network, poiché hanno un’efficacia del 100%.
  5. Create gruppi WhatsApp o Facebook in modo da poter comunicare più velocemente con i vostri amici o per organizzare punti d’incontro per festeggiare insieme.
Leggi anche:  WhatsApp utilizza Facebook per spiare l'immagine profilo: la privacy è in pericolo

SMS a Capodanno

  1. L’utilizzo degli SMS aumenta del 100% nella prima ora dell’anno.
  2. L’efficacia degli SMS è vicina al 100%.
  3. Nel 2016, il nuovo picco di invio ha raggiunto i 58 mila SMS all’ora, circa 1.000 al minuto.
  4. L’uso di media degli SMS in un giorno normale è di circa 300 al minuto.

WhatsApp

  1. WhatsApp aumenta le sue prestazioni del 40%, saltando da 200 milioni di bit al secondo di traffico dati in un giorno normale a 320 milioni di bit al secondo nel nuovo anno.
  2. La preferenza di WhatsApp è del 98%.

Chiamate

  1. I tentativi di chiamate con dispositivi mobili aumentano del 43%.
  2. Se un giorno normale registra un picco di chiamate in un’ora di 2,6 milioni, a Capodanno questo dato sale a 3,8 milioni all’ora.