robot
Il sesso con i robot è possibile

Sesso con i robot: ne parlano – ancora – gli accademici nel corso della due giorni di Congresso Internazionale sull’Amore e il sesso con i robot, appunto. Durante il quale vengono sviscerati tutti gli aspetti del tema, dalla progettazione dei robot all’etica di “amanti programmati”.

Giustamente, l’attenzione si è spostata sull’etica dell’intelligenza artificiale. Grazie ad essa, infatti, si sono illustrate alcune delle ampie implicazioni che le macchine creano, visto che sono in grado di “pensare”, prendere buone decisioni morali e non causare danni agli umani.

Ma, a quanto pare, gli esperti sono sicuri. Lungi dall’essere in pericolo da “robot ipersessuali”, assicurano che questa nuova frontiera del sesso non comporterà rischi per gli adulti. Al più, se non “ci uccideranno“, annienteranno “lo stato d’animo“. Quel che c’è da impedire, effettivamente, è impedire a chiunque di rimanere intrappolati in una maratona da incubo del sesso con una macchina.

Da un lato, i robot del sesso garantiscono di catturare l’attenzione di chi cerca qualcosa per distrarli dalle loro vite. D’altra parte, sembrerebbe determinante e auspicabile incoraggiare le persone a rileggere ulteriormente questioni che, altrimenti, non sarebbero minimamente prese in considerazione. Per esempio, si pone spesso attenzione sulla questione etica in riferimento ai produttori di robot e “bambole” realistici. Come si fa a ottenere il permesso dalla persona la cui somiglianza si sta utilizzando a tale scopo? Pensiamo a Scarlett Johansson, ad esempio.

Leggi anche:  I robot ruberanno il lavoro agli umani, secondo il Mit in modo inferiore nelle metropoli

Un’altra frontiera? La ricerca in robot di assistenza per gli anziani. Questa sottolinea come molti settori dell’industria del sesso tendano ad essere dominati dagli uomini, mentre nel campo tecnologico del sesso le donne pioniere stanno aprendo la strada a questo nuovo futuro. Questo, secondo alcuni critici, potrebbe essere visto come una manifestazione delle paure della società verso le donne che guadagnano potere.

Inevitabilmente, tutte queste considerazioni portano ad un certo disagio da parte di alcuni studiosi. Il tema dei robot e il sesso è spesso riportato come riferimento nel corso di accesi brainstorming. Perchè, ammettiamolo, a dispetto di studi e ricerche, il dibattito è ancora aperto.