Google I/O 2016
Il logo del Google I/O 2016

Cambio di rotta in casa Google. L’appuntamento annuale con gli sviluppatori che l’azienda di Mountain View chiama Google I/O cambia la propria sede. Si tratta di un ritorno alle origini infatti quest’anno l’evento si è tenuto allo Shoreline Amphitheatre sito a Mountain View per celebrare i primi dieci anni del giorno dedicato agli sviluppatori.

Per le conferenze dei prossimi anni, la società ha deciso di ritornare alla tradizionale location situata al Moscone Center a San Francisco.  Questo comporterà anche una riduzione dei partecipanti in quanto lo Shoreline è parecchio più grande con la possibilità di ospitare oltre 7,000 tra sviluppatori e curiosi, senza dimenticare ingegneri, designer e molte altre figure professionali. Ovviamente oltre al main stage riservato al keynote di apertura e chiusura c’era lo spazio sufficiente per ospitare anche tutti i vari workshop secondari.

Google ritorna al classico Moscone Center di San Francisco

Lo spazio disponibile al Moscone Center in particolare l’ala Ovest destinata al keynote ha una capacità di “soli” 6,075 posti. Quasi mille posti in meno disponibili significa che potranno partecipare meno sviluppatori. Tuttavia c’è anche da considerare il fattore economico. Il prezzo del biglietto per accedere alla conferenza Google, si aggira intorno ai 900 dollari, prezzo che scende intorno ai 300 dollari per una cerchia riservata di posti destinata agli studenti.

Leggi anche:  Google Chrome 63: isolati i siti Web per maggiore sicurezza

Purtroppo al momento non sono disponibili ulteriori informazioni riguardo i giorni precisi durante i quali si svolgeranno le conferenze. Dovremo attendere il prossimo gennaio, mese nel quale saranno svelate le date che di solito coprono la parte finale del mese di maggio.