Facebook
Live Audio: novità per il re dei social network

Facebook in questi giorni sta annunciando numerose novità riguardanti la piattaforma sociale che oggi conta oltre un miliardo e mezzo di utenti. Fra le nuove feature ne è stata annunciata una che potrebbe rivoluzionare il concetto di streaming online: le dirette audio. Dopo aver implementato alcuni mesi fa le Live Video, il social network ha annunciato le Live Audio.

Facebook ha annunciato ieri la novità delle Live Audio

Le Live Audio avranno un funzionamento molto simile alle attuali Live Video. I vantaggi rispetto alle dirette video di Facebook sono numerosi. Uno di questi vantaggi riguarda la possibilità di trasmettere un evento in diretta anche quando la connessione a Internet è talmente scarsa da non riuscire a trasmettere un video in streaming.

Sarà possibile impiegare le nuove Live Audio anche per fini professionali. Basti pensare, ad esempio, ai numerosi impieghi che giornalisti, cronisti, eccetera possono fare di questo nuovo strumento. Questi professionisti, ad esempio, potranno trasmettere in diretta interviste e altri servizi grazie alla nuova funzionalità annunciata ieri mattina dal team di Mark Zuckerberg. È per questa ragione che nelle settimane che seguono Facebook testerà le dirette audio con alcuni partner d’eccellenza, fra cui la BBC.

Così come avviene già con le Live Video, gli utenti Facebook potranno interagire con la diretta audio lasciando un Like o una delle tante Reactions messe a disposizione dalla piattaforma social. Gli utenti Android, inoltre, avranno la possibilità di ascoltare le Live Audio anche quando l’app è in background. In questo modo gli utenti del “robottino verde” potranno utilizzare comodamente il proprio device e allo stesso tempo ascoltare la diretta. Questa feature purtroppo non è ancora disponibile per gli utenti iOS, che si vedono costretti ad ascoltare soltanto la diretta audio (privandosi momentaneamente delle altre funzionalità del proprio iPhone o iPad).

Leggi anche:  Facebook: addio alle storie che spariscono dopo 24H ecco perché