Italia WiFi
Nei primi mesi del prossimo anno Italia WiFi sarà realtà, finalmente al debutto il servizio WiFi gratuito per turisti e cittadini!

 

Arriva Italia WiFi! Nel 2017 verrà lanciata la prima rete wireless nazionale per l’accesso gratuito ad internet in mobilità ad appannaggio di turisti e cittadini!

 

Sarà inaugurata nei primi mesi del 2017 e si chiamerà Italia WiFi, è la rete internet wireless gratuita e nazionale che potrà essere utilizzata da chiunque tramite i primi 28000 hotspot. Il progetto, svelato in anteprima assoluta da La Repubblica, ha visto lo stanziamento dei primi fondi, circa 2 milioni di euro, stanziati dal Governo. Il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e l’Agenzia per l’Italia Digitale hanno collaborato per fornire ai cittadini un servizio, già presente in moltissimi Paesi europei e non, che in Italia però ancora mancava e di cui, sinceramente, si sentiva da tempo la necessità. 

Gli hotspots saranno piazzati in vari punti di interesse nelle maggiori città italiane come piazze e musei, ma anche in strutture recettive come alberghi e musei e in mezzi di trasporto pubblico come i treni. L’intera rete si baserà su network già esistenti e si baserà sul progetto già esistente “Free ItaliaWiFi”, un’iniziativa di ‘Città metropolitana di Roma Capitale’, ‘Regione Autonoma della Sardegna’ e ‘Comune di Venezia’.

Il suo funzionamento sarà garantito dopo il download gratuito di un’app dedicata da cui ci si potrà connettere tramite un account unico ad ogni hotspot presente sul territorio nazionale dopo un’autenticazione via SMS.

Per quanto riguarda i cittadini stranieri o i turisti in vacanza nel Bel Paese sarà necessario utilizzare lo SPID, il sistema pubblico di identità digitale che, in futuro, sarà rimpiazzato dai sistemi di identità digitale comunitari dal valore infranazionale.

Le ovvie limitazioni previste dal sistema saranno, con ogni probabilità, legate al tempo di una singola sessione ma non sono ancora stati diramati dettagli ulteriori. “Italia WiFi” finalmente consentirà all’Italia di adeguarsi agli altri Paesi stranieri, europei e non, già ampiamente dotati da tempo di WiFi e WiMax gratuiti, cosa verso cui noi italiani, oltre a non essere abituati, avevamo ormai abbandonato le speranze. Il servizio inoltre garantirà un tracciamento degli spostamenti e delle attività dei turisti su suolo italiano al fine di poter indirizzare consigli mirati sulle attività da intraprendere. 

“Grazie all’identità unica collegata alla rete – ha dichiarato uno dei massimi esperti di servizi digitali dedicati al turismo, Edoardo Colombo – sarà possibile semplificare e persino automatizzare l’accesso a servizi, mezzi, luoghi turistici”

Il progetto non è ancora stato lanciato, ma la scaletta del progetto è già molto chiara. Come detto, si partirà nei primi mesi del nuovo anno con la prima fase che vedrà l’attivazione dei primi 28000 hotspots, mentre una seconda fase volta ad aumentare ancora il numero degli stessi e ad implementare altri servizi pubblici e privati nel servizio, sarà attivata più avanti, probabilmente nel corso dello stesso 2017.

Finalmente sembra che il nostro Paese stia finalmente dando cittadinanza alla tecnologia come elemento fondamentale della vita di tutti i giorni, speriamo che il progetto “Italia WiFI” sia presto attivo e che si estenda su tutto il suono nazionale perché, non ce lo dimentichiamo, una larga fetta del Paese soffre ancora di un problema ormai del tutto abbattuto nei Paesi occidentali, il Digital Divide.