Google Home

Google Home è destinato ad essere l’assistente tecnologico perfetto per la nostra casa, il prodotto che renderà smart tutti gli accessori del nostro immobile. Uscito da pochi mesi e per ora disponibile soltanto negli Stati Uniti, questo prodotto rivoluzionario già sta facendo parlare di sé e soprattutto sta incrementando giorno dopo giorno le sue funzioni. Nelle ultime ore sono state rese note due nuove compatibilità.

Google Home sarà infatti associabile sia con gli speaker di marca Sony sia con i dispositivi Android Tv. L’idea dei costruttori di Mountain View è quella di far abbandonare all’utente ogni qualsivoglia tipo di telecomando. Con questo dispositivo, per accendere la tv, guardare un film su Netflix o per alzare il volume basterà dire con semplici parole “Google, accendi la tv e carica House of Cards su Netflix”.

Stessa cosa ovviamente anche con gli speaker Sony che supporteranno anche Spotify. Se ascoltando la radio, dovessimo imbatterci in una canzone bella di cui non conosciamo il titolo, Google arriverà in soccorso dopo averlo interpellato tramite comando vocale.

Leggi anche:  Amazon: come ottenere 100 euro in regalo con PayBack e Linkem

Queste funzioni rappresentano una versione ancora primitiva di quello che sarà lo sviluppo globale di una tecnologia destinata a perdurare ed avanzare nel tempo. Google sta spingendo molto sull’acceleratore anche per dare battaglia ai principali concorrenti che in questo campo si chiamano Amazon ed Apple. Il primo ha brevettato ed immesso sul mercato una tecnologia simile con Amazon Echo, a Cupertino invece puntano tutto sull’iPhone come sistema di coordinamento degli strumenti hi-tech casalinghi.

Come detto, Google Home non è ancora disponibile in Italia, anche se molte voci dicono che il 2017 potrebbe essere l’anno buono per il suo esordio nel Bel paese.