Google Maps
Google Maps è l’applicazione di navigazione satellitare di Google

Tutti gli utenti iscritti al programma Guide Locali, nel corso di queste settimane avranno notato il proliferarsi di particolari domande sui luoghi visitati. Oltre alle classiche domande per accertarsi della presenza di una rete Wi-Fi gratuita o se il luogo in questione è di tendenza o informale, si è aggiunta la domanda riguardante la facilità di accesso alle sedie a rotelle.

Questa fase di preparazione e raccolta dati era fondamentale in quanto in queste ore, Google Maps per dispositivi mobili sta iniziando a notificare ai propri utenti se in un determinato luogo sono presenti barriere architettoniche e quindi, di conseguenza, quanto è facile accedervi e se sono previste modifiche strutturali per abbattere tali barriere.

Il servizio comincerà ad essere attivo facilitando gli spostamenti e le scelte degli gli oltre tre milioni di utenti americani che utilizzano una sedia a rotelle, per poi pian piano espandersi e arrivare anche qui in Europa. Purtroppo non saranno disponibili le indicazioni per tutti le località esistenti, in quanto semplicemente non è possibile catalogarle tutte.

Leggi anche:  Google ha assunto l'ex Data Center Intel come COO di Google Cloud

Esistono servizi alternativi come per esempio il sito Wheelmap, che fornisce importanti informazioni anche sui locali Italiani, ma la comodità di avere queste indicazioni direttamente integrate nel servizio di navigazione satellitare del proprio smartphone è sicuramente un vantaggio non trascurabile.

Per tutti gli utenti Guide Locali, il consiglio è quello di fare attenzione a rispondere a tutte le domande offerte dal programma per cercare di migliorare costantemente i servizi e la precisione delle informazioni offerte da Google Maps.