Il design rivoluzionario del nuovo top gamma targato Honor

Nella giornata di ieri, è stato alzato ufficialmente il sipario su Honor Magic, nuovo smartphone top gamma dell’azienda satellite di Huawei, caratterizzato da un design futuristico. Al di la dell’aspetto estetico però, in sede di presentazione ci si è soffermati particolarmente sul sistema di ricarica rapida integrato che, a detta di Honor, sarebbe in grado di riscrivere le regole del settore e, stando ai primi test, sembra proprio così.

Infatti, il noto analista Pan Jiutang, ha eseguito una ricarica completa su un esemplare di Honor Magic, ottenendo risultati sorprendenti. Il dispositivo si è ricaricato, partendo da 0%, fino al 24% in 5 minuti, al 43% in 10, al 70% in 20 e all’89% in soli 30 minuti. Numeri davvero incredibili, soprattutto se consideriamo che Honor Magic si è solo riscaldato leggermente durante la ricarica, secondo quanto dichiarato direttamente da Jiutang.

Ovviamente, tutto questo è possibile grazie ad una duplice combinazione: da una parte un chip integrato direttamente nello smartphone, e dall’altra il caricatore che verrà fornito in dotazione, in grado di erogare 5V/8A. Questo vuol dire che, per ottenere questi risultati in ricarica rapida, occorrerà utilizzare necessariamente questo carica batteria.

In ogni caso, Honor Magic si conferma un vero e proprio smartphone futuristico, una sorta di concept phone con il quale l’azienda cinese testerà alcune soluzioni tecniche e costruttive che diventeranno poi degli standard nei prossimi dispositivi.

La speranza adesso è quella di poter vedere questo Honor Magic in Europa il prima possibile, così da poterlo provare in prima persona e verificare gli incredibili passi in avanti compiuti da questa azienda.