Galaxy S8
Galaxy S8: ecco come sarà secondo un designer

Qualche giorno fa avevamo accennato che Samsung, per mantenere le linee pulite sul prossimo flagship Galaxy S8, avrebbe potuto eliminare il tasto fisico dedicato al ritorno nella Home dalla parte frontale.

Considerando che questo tasto è un tratto distintivo del design della gamma Galaxy a partire dall’S2 e che negli ultimi modelli il tasto integrava anche il sensore di impronte digitali, subito si sono susseguiti rumor riguardanti il nuovo posizionamento di questa importante feature. Fino a qualche tempo fa si ipotizzava la possibilità di inserire un nuovo tipo di lettore integrato direttamente sul display, ma le voci più recenti sarebbero orienti per un riposizionamento del sensore.

Infatti il nuovo sensore per le impronte digitali, in grado anche di fungere da tasto di sblocco, potrebbe essere spostato nella parte posteriore del dispositivo come avviene ormai cn tantissimi device. Questo permetterebbe anche di poter sfruttare appieno i sistemi di sicurezza dello smartphone.

Infatti la società Coreana starebbe sviluppando ulteriormente il sistema di sblocco del device attraverso la scansione dell’iride già visto sul Galaxy Note 7. Questa tecnologia, per forza di cose deve trovare posto nella parte frontale del device e inserendo anche il lettore di impronte si potrebbe ottenere l’effetto contrario andando a creare conflitti tra i due sistemi di sicurezza.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S9 e S9 Plus arriveranno con un mese di anticipo e Snapdragon 845

Purtroppo al momento si conosce ancora troppo poco su questo device. Non ci resta che attendere il Mobile World Congress che si terrà a Barcellona a partire dal prossimo 26 Febbraio, data in cui è prevista la possibile presentazione, per avere maggiori notizie su questo dispositivo sui cui Samsung punta molto per risollevare le proprie sorti.