Nintendo
L’appuntamento ufficiale è fissato per il prossimo 13 gennaio.

Dopo l’ufficialità arrivata negli scorsi giorni sul giorno e l’orario italiano riguardo l’evento Nintendo interamente dedicato alla nuova console Nintendo Switch, torniamo a concentrarci ancora una volta sull’attesa macchina poiché nelle ultime ore sono stati diffusi in rete nuovi ed interessanti rumor.

Stavolta non si parla di prezzo di listino o di autonomia e capacità della batteria (comunque stimata dalle cinque alle otto ore, ndr) bensì dell’architettura della console. Anche se ancora non c’è stata alcun tipo di conferma ufficiale da parte della casa giapponese, è molto probabile che la nuova macchina di Nintendo, annunciata con un trailer lo scorso 20 ottobre, monterà una GPU prodotta da NVIDIA: molti avevano ipotizzato si trattasse di una versione Tegra basata sull’ultima architettura Pascal ma, a quanto pare, non sarà così. Infatti, secondo diverse fonti vicine al produttore nipponico, pare che la GPU sarà sì una Tegra ma con architettura Maxwell, presentata ed introdotta sul mercato dalla stessa NVIDIA ad inizio del duemilasedici. Anche in questo caso si tratterebbe comunque di una versione ‘personalizzata’ e pensata ad hoc per Nintendo e creata tramite processo produttivo a 20nm (a differenza dei 16nm proposti dalla Pascal, ndr).

Lato prestazioni invece, si parla di una potenza di calcolo e di elaborazione poco al di sotto di quella proposta dalla PlayStation 4 di Sony (la versione standard del 2013 e non la PRO uscita meno di un mese fa). Le prime stime fanno infatti riferimento ad 1 teraflop contro i quasi 1,8 della suddetta macchina prodotta dalla concorrenza. Ipotesi a parte, per tutti i dettagli non ci resta che attendere il 13 gennaio prossimo per l’evento ufficiale!