Android
Android diminuisce le vendite e Apple ne approfitta

Android è nuovamente tallonato da Apple ed i suoi ultimi due melafonini: iPhone 7 ed iPhone 7 Plus. Secondo alcune anticipazioni dei risultati economici di questo ultimo quarto trimestre del 2016, infatti, le vendite dei prodotti del gruppo di Cupertino sarebbero in forte crescita in ogni Paese del mondo, fatta eccezione per la Cina e per l’Italia.

Gli utenti italiani, uniti a quelli cinesi, tedeschi e spagnoli, non sembrano apprezzare particolarmente i nuovi dispositivi presentati dal gigante californiano lo scorso mese di settembre. A testimonianza di quanto detto vi sono i risultati trimestrali che evidenziano una situazione di sostanziale parità tra i due OS mobile più diffusi ed amati al mondo. Uno scenario completamente differente rispetto a quello del resto del mondo, nel quale Apple è in forte crescita a danno di tutti i marchi Android.

Android non regge il successo dei nuovi iPhone

Negli ultimi mesi Apple è stata molto criticata per alcune scelte non proprio attraenti nell’ottica del consumatore finale. Tuttavia, secondo quanto emerso dagli ultimi dati in nostro possesso, per la prima volta negli ultimi anni, stiamo assistendo ad un’inversione di tendenza, con il sistema operativo di Google che arranca ed Apple che lo raggiunge ad ampie falcate.

Leggi anche:  I prossimi iPad Pro come gli iPhone X: Apple si prepara a rivoluzionare anche i tablet

iOS, dunque, continua a macinare terreno nella stragrande maggioranza dei Paesi del mondo, come ad esempio in Francia (dove guadagna il +1,5% di fetta di mercato), in Gran Bretagna (+5%) e negli Stati Uniti d’America (+7%). Android, dal canto suo, guadagna terreno in Spagna (+2,1% ai danni dei rivali), in Italia (+5.1%) e in Germania (+7,7%!).

La lotta fra queste due eterne rivali continua ad infiammare gli animi degli utenti e dei fan più fedeli. Per quest’anno sembrano non esserci vinti, ma solo vincitori. Staremo a vedere nel prossimo futuro come evolverà la situazione e chi riuscirà a spuntarla. Per ulteriori informazioni e novità sulla vicenda, continua a seguirci su TecnoAndroid.it!