Super Mario Run
Super Mario Run, prestare la massima attenzione agli apk scaricati prima del lancio

Super Mario Run sarà disponibile, in esclusiva per sistema operativo mobile iOS, tra appena due giorni. Il porting Android arriverà, ma per il momento non si hanno ancora novità riguardo alla data ufficiale di rilascio per l’OS del robottino verde. In rete, però, iniziano a circolare degli applicativi *.apk infetti, che stanno danneggiando gli utenti desiderosi di provare l’atteso gioco in anteprima.

Durante la presentazione del nuovissimo iPhone 7, vi avevamo annunciato che Nintendo era pronta a lanciare un nuovo interessantissimo gioco per smartphone e tablet, riprendente la celebre serie del Mario più famoso del pianeta e denominato “Super Mario Run”. ll titolo, almeno per un primo momento, sarà un’esclusiva iOS e non potrà essere giocato dai rispettivi utenti Android.

Super Mario Run, diffidare dai file di terze parti

In rete sempre più utenti segnalano la presenza di programmi ingannevoli, che sfruttano l’assenza di informazione a riguardo e spingono all’installazione di veri e propri virus e malware. Noi di TecnoAndroid.it, dunque, teniamo assolutamente a precisare che il gioco non è e non sarà disponibile per sistema operativo Android, almeno fino a marzo/aprile dell’anno prossimo. Pertanto, vi consigliamo vivamente di diffidare di applicativi di terze parti o annunci ingannevoli, perché con buone probabilità questi stessi potrebbero arrecare danni al vostro dispositivo o alla vostra privacy.

Leggi anche:  Android, questi icon pack sono disponibili gratis ancora per poco tempo

In definitiva, quindi, l’APK del gioco NON è assolutamente disponibile per il momento e vi invitiamo a procedere ad un eventuale download, solamente se la notizia dovesse arrivare da una fonte seria e rinomata, quale ad esempio una testata giornalistica. Non ci resta che attendere ancora qualche mese per poter gustare appieno di uno dei titoli video-ludici più interessanti di questo 2016/2017. Per ulteriori informazioni e novità a riguardo, continua a seguirci su TecnoAndroid.it!