android
Google interrompe sviluppo Android

La fine del sistema operativo Android è vicina? Una nuova voce sovrasta tutto il settore dei dispositivi tecnologici che ruotano attorno ad esso, sia nell’ultima versione che in quelle precedenti. Questa voce appare, come quasi sempre accade in queste occasioni, per mano di Evan Blass, proprietario del famoso profilo Twitter noto come Evleaks .

È, infatti, proprio tra i suoi aggiornamenti di status e tweet vari che Evleaks ha riferito di ritenere concreta la prospettiva che l’attuale sistema “torrone” Android possa essere l’ultimo e, dunque, non aggiornato da Google. Ma che, anzi, Big G possa mettere un punto definitivo a questo sistema operativo.

Certamente, questo dovrebbe essere il momento in cui sembra normale chiedersi: quindi, tutti i dispositivi che finora funziona con Android sono da buttare? La risposta è no. In secondo luogo, è certo che Google stia preparando l’erede di cotanto predecessore, ovvero Andromeda, un progetto di cui si parla già da qualche mese e che letteralmente sostituirà torroni e lecca lecca.

Leggi anche:  Android raccoglie dati sulla posizione anche con la localizzazione disattivata

Cos’è Andromeda

Per spiegare in modo semplice e capire cosa sia, in effetti, Andromeda, questo sarebbe la fusione tra Android e Chrome OS. Il primo ha mosso i primi passi come sistema operativo per device touch-screen e poi ha dato il via all’evoluzione sul mercato di ChromeOS, progettato da Google proprio in tal senso visto l’ampio successo. Inoltre, si è preferito unificare i due sistemi in uno unico.

E Andromeda dovrebbe essere la scelta in proposito. Tuttavia, questo progetto non è stato ancora ufficialmente presentato da Google. Quindi, indiscrezione su indiscrezioni si viaggia nel campo delle ipotesi.