TWRP
La custom recovery TWRP espande il proprio supporto

Il lavoro di sviluppo della custom recovery  Team Win Recovery Project non si ferma mai e gli sviluppatori quasi settimanalmente continuano ad ampliare l’elenco dei dispositivo supportati ufficialmente.

Per chi non conoscesse la TWRP, si tratta di una custom recovery installabile su tutti i terminali Android. Una recovery modificata permette l’utilizzo di alcune funzioni particolari, come effettuare backup completi e l’installazione di pacchetti e applicazioni, senza dover per forza avviare completamente il dispositivo ed entrare nel sistema operativo. Inoltre possedere una custom recovery è un passaggio obbligato per effettuare il flash di Custom Rom e di tutto ciò che è relativo al mondo del modding su Android.

Il supporto alla TWRP (Team Win Recovery Project), dopo il rilascio delle versioni dedicate al OnePlus 3T, e a terminali come Xiaomi Mi Mix, Honor 8 e Lenovo K30-T, adesso arriva anche per svariati nuovi smartphone e tablet, ecco l’elenco dei nuovi device supportati:

Leggi anche:  Paranoid Android 7.3.1 disponibile al download: ecco tutte le novità!

Ovviamente ci si trova davanti alle prime versioni del software, quindi potrebbero essere presenti dei bug, ma dato che lo sviluppo è appena iniziato, sicuramente con il trascorrere delle settimane ci troveremo davanti versioni sempre più stabili. Per tutti i file necessari per procedere all’installazione della TWRP, è possibile consultare le pagine di supporto relative ad ogni device.

Ricordiamo che questi tre nuovi terminali si vanno ad aggiungere all’elenco sterminato di smartphone e tablet giù supportati dalla TWRP che è possibile consultare sul sito ufficiale del progetto, disponibile a questo indirizzo.