Sony
Sony sarà la prima azienda ad aggiornare i propri device ad Android 7.1.1

Sony ha dichiarato di essere già al lavoro per aggiornare con ampio anticipo rispetto la concorrenza la maggior parte dei suoi device della linea Xperia ad Android 7.1.1 Nougat. Il costruttore giapponese, dunque, ha reso questo aggiornamento la sua priorità numero uno.

Questo fine 2016 e speriamo anche il prossimo 2017, si è contraddistinto per l’inversione di tendenza delle case costruttrici, oramai sempre più attendete alla velocità di distribuzione degli aggiornamenti. Sony, insieme a Lenovo, sono state le società che hanno lavorato maggiormente per offrire nel minor tempo possibile l’ultima versione del sistema operativo di Google.

Sony Xperia X Performance e XZ hanno già ricevuto Android Nougat

A riprova della ferma volontà da parte del gruppo, i suoi ultimi device immessi sul mercato, Sony Xperia XZ e Sony Xperia X Performance, stanno ricevendo proprio in queste ore il tanto atteso aggiornamento ad Android 7.0 Nougat, con largo anticipo rispetto al resto della concorrenza ancora ferma ad Android 6.0.1 Marshmallow.

Ma le buone notizie non finiscono qui per i possessori di questi due smartphone. Infatti, secondo quando affermato da alcuni sviluppatori del gruppo, i terminali in questione ed anche altri device della linea Xperia, riceveranno l’ultimissima versione dell’OS mobile più famoso ed amato al mondo in tempi brevi (circa 2/3 mesi)«Aggiornare i nostri device ad Android 7.1.1 Nougat è la nostra priorità numero uno. Se riuscirete a trovare un costruttore (al di fuori di Google – che in effetti proprio costruttore non è) capace di aggiornare i propri smartphone in maniera più repentina, potete preparare i pomodori.»

Grande entusiasmo e grande impegno, per un update che sicuramente sarà ampiamente apprezzato dagli utenti di tutto il mondo. Ricordiamo che lo stesso porterà con sé poche ma significative novità, come ad esempio una nuova opzione nel menù di spegnimento per riavviare direttamente il terminale. Non ci resta che attendere l’anno che verrà per ottenere maggiori informazioni in merito alla vicenda. Per ulteriori novità, continua a seguirici su TecnoAndroid.it!

Leggi anche:  PlayStation VR, in arrivo una nuova versione il 14 ottobre