Google Chrome
Google Chrome, finalmente disponibile la navigazione offline

Google Chrome in versione Android ha ricevuto nelle scorse ore uno degli aggiornamenti più importanti della sua storia. Grazie ad esso, infatti, gli utenti d’ora in poi potranno navigare con maggiore facilità e praticità, scaricando prima e visualizzando successivamente offline un’intera pagina web.

Gli smartphone, e la tecnologia in generale, sono sempre più parte integrante delle nostre vite. Per questa ragione, Google ha deciso di semplificare la vita ai propri utenti, eliminando il fastidiosissimo problema dell’assenza di connessione dati. Molto spesso, infatti, nel normale utilizzo quotidiano, la rete internet non è sempre disponibile (ad esempio in metropolitana, nei tunnel, in zone scarsamente coperte dal segnale, ecc.) e ciò crea notevoli problemi durante la navigazione.

Google Chrome su Android si aggiorna alla versione 55

A partire dall’ultima versione del browser web per sistema operativo Android (la numero 55), dunque, sarà possibile navigare anche offline, senza alcuna interruzione durante la lettura del proprio blog o testata giornalistica preferita. L’aggiornamento, inoltre, porta con sé ulteriori interessantissime novità che vanno dall’ottimizzazione dell’utilizzo della memoria RAM alla risoluzione dei bug più significativi.

Per scaricare e successivamente usufruire di una specifica pagina web offline, sarà sufficiente cliccare sull’apposita icona prevista dalla nuova versione dell’applicativo (tre punti vicino alla barra degli indirizzi). Infine, sarà possibile visionare video o contenuti audio offline, mediante la medesima procedura.

Finalmente anche Big G ha deciso di rinnovare completamente il suo browser per eccellenza, e l’ha fatto nel migliore dei modi possibili. L’aggiornamento, infatti, è stato accolto con grande entusiasmo tra gli utenti, che da tempo chiedevano a gran voce significativi miglioramenti.

Non ci resta che attendere per scoprire se in futuro una tale novità possa essere apportata anche alla versione desktop dell’app. Per ulteriori informazioni e novità in merito alla vicenda, continua a seguirici su TecnoAndroid.it!