Lenovo Moto Z Play
Moto Z è pronto a ricevere i nuovi moduli

Una caratteristica peculiare della tecnologia è il continuo miglioramento e la continua innovazione che essa porta in ognuno di noi.
Proprio sul finire di questo 2016, non possiamo non notare come le innovazioni siano arrivate, anche in campo smartphone. Infatti, anche se l’attesa di Progetto ARA si fa sentire, nel 2016 abbiamo assistito ad un’ottima campagna di lancio di alcuni smartphone modulari, a partire da LG con il G5, per poi arrivare a Motorola.

La modularità sembra segnare un nuovo modo di immaginare il mondo smartphone da parte delle due aziende. In particolare Motorola, acquisita da Lenovo, dopo il lancio di Moto Z ha messo sul mercato numerose Moto Mod, come chiamate dall’azienda, che sembrano essere più apprezzate, rispetto a quelle proposte per LG G5, dagli utenti.
Ecco che Motorola annuncia per il 2017 altri nuovi 12 moduli.

Nuovi moduli

Il brand di Lenovo, inoltre, invita sviluppatori di terze parti a progettare nuovi Moto Mod per il Moto Z. L’invito è stato accolto da alcune aziende, come una batteria di Mophie e una dock per auto di Incipo, arrivati da poco sul mercato. La stessa Motorola parla di altri moduli in questo 2017.

Leggi anche:  Moto X4 Android One: spedizioni in ritardo a causa di problemi nella produzione

In questo mese il marchio ha lavorato con Indiegogo, noto sito di crowdfunding, per un evento, “Transform the Smartphone“, che terminerà il 31 gennaio 2017. Il senior director di Motorola, John Touvannas, ha rivelato alcune possibili Moto Mod che arriveranno nel prossimo futuro, un baby monitor, un router 5G, un display e-ink. Inoltre conferma che sono pronti a lanciare altri 12 moduli per il 2017.
Controller di gioco, etilometro, luci a LED, telecomando, strumenti di misurazione, archivi esterni, sveglie. Motorola spera nel successo dei suoi Moto Mod per poter immergere il pubblico in questa nuova realtà.