Amazon Go
Con Amazon Go fare la spesa non sarà mai stato così semplice. Basterà uscire dal negozio

Amazon sembra decisa a diventare la piattaforma di vendita per eccellenza. Ecco l’ultima e rivoluzionaria novità del noto sito di e-commerce: Amazon Go. Non una semplice trovata pubblicitaria, ma il servizio che potrebbe rivoluzionare il metodo di acquisto dei vari clienti.

Infatti stiamo parlando di un supermercato, nel senso fisico del termine, e non più di acquisti tramite un sito online, che è completamente privo di strazianti file, casse e commessi.

L’idea

Il sistema non è di certo innovativo, perchè si basa su un tecnologia molto semplice, i codici QR.
Ogni utente dispone di un carrello virtuale, nel quale potrà inserire ogni genere di prodotto, da beni alimentari ad attrezzi per la palestra o per il lavoro. Non esistono limiti di spazio e tanto meno di tempo impiegato. Come è possibile tutto ciò? Amazon Go è stato pensato in modo tale da rendere più immediate le spese dei clienti, minimizzando tempi e costi.

Una volta entrati in uno store Amazon Go, attraverso un’app dedicata, dovrete scannerizzare i codici QR dei prodotti da voi selezionati per l’acquisto ed immediatamente verranno inseriti nel carrello, ovviamente sono possibili eventuali ripensamenti sulle nostre compere. Questi negozi sono dotati di un sistema di machine learning che vi permetterà di andar via subito dopo la scansione, evitando in questo modo code e di conseguenza una perdita di tempo.
Il conto verrà pagato dopo pochi secondi attraverso una carta di credito associata ad Amazon Go.

Attualmente questo sistema è ancora in fase di sviluppo, ma è già disponibile ai dipendenti dell’azienda Amazon Go presso Seattle, in uno spazio di 167 metri quadrati. Quest’ultimo verrà reso disponibile al pubblico ad inizio 2017.