L'iconico logo di AnTuTu Benchmark
L’iconico logo di AnTuTu Benchmark

Come sappiamo AnTuTu, noto portale di benchmark, non è nuovo alla pubblicazione di varie classifiche e report relativi agli smartphone. Nella giornata di oggi, ha diffuso un’interessante indagine che mette in evidenza una tendenza molto particolare in relazione alle CPU degli smartphone. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Secondo i dati raccolti nel Q3 2016, oltre il 50% degli smartphone attualmente in commercio monta CPU con architettura Octa-Core. il 30% adotta invece CPU Quad-Core, mentre il 10% si affida agli Esa-Core. I Deca-Core si fermano poco sopra il 9%, mentre tutte le altre architetture raggiungono il 2,52%, come potete evincere dal grafico a torta nell’immagine sottostante.

Molto interessanti anche i dati relativi alle CPU più diffuse sul mercato, da un punto di vista squisitamente numerico. Lo Snapdragon 625 e lo Snapdragon 652 sono in assoluto i SoC più diffusi nella fascia bassa ed in quella media. Del resto, parliamo di CPU che riescono a girare molto bene in buona parte delle operazioni.

Da un punto di vista prestazionale, uno dei migliori è senza dubbio l’Exynos 8890 di Samsung. L’azienda coreana è riuscita, anche quest’anno, a produrre una CPU in grado di dominare la fascia alta del mercato. Del resto, il Galaxy S7 Flat ed Edge sono tra i migliori smartphone di questo 2016.

Insomma, AnTuTu ci restituisce come sempre dei dati molto significativi. A questo punto sarà molto interessante verificare quella che sarà la tendenza delle CPU mobile per il 2017. Che possa essere arrivato il momento dell’architettura a dodici core? Staremo a vedere, nel frattempo non ci resta che attendere le mosse dei vari produttori.