HoloLens
Con il nuovo programma di HoloLens, chiamato “HoloPortation”, Microsoft avvierà una comunicazione in modelli 3D.

Che Microsoft volesse puntare molto sulla realtà virtuale non è mai stato un mistero, ne sono una prova la recente partnership con Volvo, che prevede la fase di progettazione delle macchine con HoloLens ma anche lo sviluppo di Holodesk, il sistema per visualizzare la Realtà Virtuale senza gli Hololens.

Il nuovo passo per incentivare la diffusione di Hololens è l’apertura delle vendite del visore anche in nuovi mercati. Inizialmente il visore è stato disponibile solo negli Stati Uniti ed in Canada, con l’inizio dei preordini a partire da ottobre. In queste ore invece è arrivata la conferma che anche in Australia, Irlanda, Francia Germania, Nuova Zelanda e Regno Unito si potrà acquistare Hololens. È iniziata anche la fase di preordine in Giappone con le spedizioni che partiranno a gennaio.

Allo stato attuale dello sviluppo, l’acquisto di Hololens è orientato soprattutto agli sviluppatori o ad aziende specializzate considerando il prezzo di vendita elevato. Infatti il visore è disponibile in due versioni: la Development Edition disponibile ad un prezzo pari a 3299€ e la versione Commercial Suite disponibile al prezzo di 5849€.

Leggi anche:  Xbox One X vs PlayStation 4 Pro, ecco il confronto tecnico diretto

Di seguito riportiamo la traduzione della e-mail inviata da Microsoft ai propri utenti per annunciare le novità riguardo il proprio visore di Realtà Aumentata:

“Ciao,

Se non lo sai ancora, HoloLens Development Edition e Commercial Suite sono adesso disponibili in Australia, Irlanda, Francia, Germania, Nuova Zelanda e Regno Unito. È anche possibile effettuare il pre-ordine in Giappone con spedizione prevista per gennaio. E, naturalmente, se siete negli Stati Uniti e in Canada, è possibile ordinare i dispositivi già a partire da oggi.

Assicurati di controllare la nostra documentazione, le nostre guide e unisciti alla conversazione con la Community e i nostri ingegneri presenti nel forum. Per ogni dubbio, chiedi all’account @HoloLens e condividi ogni feedback con il nostro team

The Microsoft HoloLens Team”