realtà virtuale
Sui social network faremo ampio uso della VR

Con l’emergere di nuove tecnologie arrivano nuove opportunità. A questo punto, percepiamo rapidi cambiamenti nell’era della comunicazione e si rende necessario lo sviluppo di aziende specializzate. Stiamo vivendo una trasformazione paradigmatica, forse grande come l’introduzione dello smartphone. E il suo nome è realtà virtuale (VR).

La realtà virtuale è presente in diversi settori dal 1968, ma solo ora la democratizzazione di questa tecnologia così avanzata sta avanzando a passi da gigante. Tuttavia, molti ancora non ne capiscono la richiesta e la portata. La fioritura della tecnologia VR può essere attribuita alla eterna ricerca del fantastico perché, come abbiamo visto nel corso del tempo, abbiamo la tendenza a vivere ciò che può essere visto nel nostro immaginario. Le cose che hanno sognato i pionieri della tecnologia globale stanno diventando realtà.

In realtà, vedremo nel social networking svilupparsi avatar con la tecnologia VR, che ci permetteranno di vivere come un’altra persona e interagire istantaneamente con gli altri, in un ambiente personalizzato e parallelo. Sarà eseguita con i mezzi più avanzati e questa tecnologia eseguirà una scansione della nostra vita quotidiana.

Le piattaforme social e la VR saranno presto in una sinergia importante. Le video-chat e i modi di interagire con i nostri cari in tutto il mondo cambierà e si trasformerà in qualcosa di ultra-realistico. Forse, il problema più grande che deve essere affrontato in questo rapporto è quello di ottenere queste tecnologie. Anche se abbiamo vissuto un anno importante per l’accesso – seppur limitato – della realtà virtuale nei social network, avere i due contemporaneamente sarà molto difficile. A meno che da parte loro le imprese rivoluzionarie cercheranno modi adeguati per renderla accessibile a tutti.

Con lo sviluppo e la crescita degli avatar sui social come Twitter, Facebook e Snapchat, grazie alla realtà virtuale e un elevato livello di accessibilità, sarà necessario far parte di questa esperienza. L’idea avanzata dai social network è quello di utilizzare la tecnologia dei contenuti VR per creare un carattere alternativo che vivrà in un mondo virtuale e in grado di comunicare con gli altri avatar, espandendo la realtà dei consumatori. Presto, si viaggerà in luoghi straordinari e sconosciuti senza dover lasciare la nostra casa o l’ufficio. Potremo fare selfie virtuali e condividere le nostre esperienze con tutte le nostre conoscenze VR.