Cyber Monday

Il Cyber Monday ha fatto registrare dati da urlo negli Stati Uniti d’America. E’ questo quanto emerge dalle prime indagini di Adobe e sull’ultimo lunedì del mese che ha segnato l’incremento più importante della storia in termine di vendite online.

Il Cyber Monday, come vuole la sua recente tradizione, ha l’obiettivo di offrire l’ultimissima opportunità a tutti coloro che desiderano comperare un prodotto tecnologico in vista delle feste natalizie. Quest’anno i tanti appassionati che si sono collegati ad internet in cerca della giusta occasione non sono rimasti delusi. Ieri, gli americani hanno lasciato andare il loro portafogli – o meglio le loro carte di credito – stabilendo la cifra record di 3,39 miliardi di dollari spesi a livello nazionale. Un incremento dell’oltre 10% rispetto allo scorso anno, un aumento di 0,04 miliardi di dollari rispetto al gemello Black Friday. In poche parole, il Cyber Monday 2016 sarà ricordata come la giornata migliore di sempre per quanto riguarda le vendite online.

Tra gli oggetti più richiesti, la palma d’oro di item più venduto va alla Play Station 4, in versione classica e nella nuova veste Pro. Al secondo posto c’è la rivale XBox One di casa Microsoft. I televisori di Samsung chiudono con una medaglia di bronzo, protagonisti delle vendite soprattutto grazie ai loro prodotti in 4K. Molto richiesti anche i tablet, con iPad andati a ruba in tutta America.

Per la prima volta nella storia gli utenti in questo Cyber Monday hanno effettuato sistematicamente compere attraverso il cellulare. Il 35% degli acquisti è avvenuto con i mobile devices.

Per quanto riguarda l’Italia non ci sono ancora dati ufficiali ma, nonostante il risalto del lunedì cibernetico sia stato nettamente inferiore al Black Friday, siamo pronti ad immaginare nuovi record di vendite anche tra le nostre mura.