Samsung
Samsung sembra pronta alla cessione del suo ramo PC

Samsung, secondo quanto emerso da diverse fonti sud-coreane molto vicine al gruppo, sembra più che intenzionata a cedere la propria divisione Personal Computer al gigante cinese Lenovo.

Sembra non avere fine lo scandalo che ha travolto Samsung nei mesi scorsi. Dopo la triste vicenda relativa a Galaxy Note 7 e le enormi perdite da essa conseguenti, l’azienda deve ristrutturare la sua organizzazione al fine di riprendersi e riorganizzarsi al meglio per il futuro. Per far ciò, i general manager del gruppo sembrerebbero intenzionati a cedere una divisione in crisi: quella PC.

Samsung cede il ramo PC ad una cifra stratosferica

La cessione a titolo oneroso della divisione Personal Computer, dovrebbe vedere Lenovo rimpinguare le casse di Samsung per ben 1.000 miliardi di wons, vale a dire più di 800 milioni di euro al cambio attuale. Una cifra più o meno in linea con l’ultima cessione effettuata dalla società, ossia quella del ramo “stampanti” per circa 933 milioni di euro, avvenuta lo scorso mese di settembre.

Il gigante sud-coreano, però, sembra non aver apprezzato i rumors e le indiscrezioni trapelate in rete ed ha fermamente affermato in un comunicato stampa che: «Le notizie trapelate sono infondate”. Chissà se eventuali intromissioni da parte della stampa di settore, siano effettivamente in grado di destabilizzare la trattativa e mettere in una posizione di svantaggio la stessa società asiatica. In ogni caso, comunque, la situazione è piuttosto evidente e lascia intravedere un eccessivo affaticamento da parte del gruppo, oramai incapace di far fronte ad ogni genere di polemica e, soprattutto, (se quanto emerso risulti vero) in difficoltà economico-finanziarie.

Solo il tempo, dunque, ci saprà dire quanto di vero ci sia in ciò che è emerso in queste ore. Per il momento, non ci resta che attendere. Per ulteriori informazioni e novità in merito alla vicenda, continua a seguirici su TecnoAndroid.it!