Android 7.1.1
Android 7.1.1 arriverà ad inizio dicembre

Android 7.1.1 sarà il primo major update ufficiale di Google del suo sistema operativo mobile per eccellenza. L’aggiornamento in questione, secondo notizie ufficiose apparse online in queste ore, arriverà ufficialmente il prossimo 6 dicembre 2016.

La clamorosa notizia è quasi ufficiale, perché trapelata da Vodafone Australia che afferma: “Il prossimo 6 dicembre 2016 Android 7.1.1 arriverà per Nexus 6P.” Dal canto suo, però, Big G non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali a riguardo. L’update sarà destinato, naturalmente, in via esclusiva agli smartphone della linea nexus selezionati, nonché ai nuovissimi “Pixel” e “Pixel XL”.

Android 7.1.1, nome in codice NMF26F

La nuovissima versione del sistema operativo del robottino verde sarà denominata per gli specialisti del settore: “NMF26F” e numerata “7.1.1”. Il peso dell’aggiornamento sarà piuttosto consistente e pari a circa 650 MB. Il roll-out, infine, avverrà in tre fasi (almeno per quanto riguarda i Nexus 6 brandizzati Vodafone Australia):

  1. Durante la prima fase (da giorno 1 a giorno 3 dicembre), circa 10.000 Nexus 6P saranno estratti a sorte e beneficeranno in via esclusiva e privilegiata del tanto atteso update;
  2. In seguito, nella seconda fase (6 dicembre), il 10% dei restanti terminali avranno diritto all’aggiornamento;
  3. Infine, al margine della terza fase, tutti i dispositivo otterranno la notifica di aggiornamento via OTA entro e non oltre il 14 dicembre del prossimo mese.

Come procede lo sviluppo negli altri paesi del mondo?

Purtroppo, non si hanno ulteriori notizie circa lo sviluppo e le date di rilascio ufficiale di Android 7.1.1 nei restati paesi interessati. Probabilmente, lo stesso arriverà più o meno in contemporanea (relativamente all’Australia) negli Stati Uniti d’America. A seguire, toccherà ai restanti paesi. Sfortunatamente per il Bel Paese, l’aggiornamento tarderà ad arrivare, così come è in ritardo l’effettiva commercializzazione del dispositivo, che in ogni caso dovrebbe iniziare da gennaio 2017. Non ci resta che attendere fiduciosi ulteriori informazioni e novità in merito alla vicenda. Per ogni notizia a riguardo, continua a seguirci su TecnoAndroid.it!