smartphone

Gli italiani sono sempre più legati agli smartphone ed essere connessi con il mondo è divenuto oramai indispensabile per larghissima parte della popolazione. Se oramai è stato metabolizzato il sorpasso dei cellulari sui classici computer, quello che sorprende è che a risentire maggiormente dell’attaccamento verso i mobile device sono le app, lo strumento indispensabile per tutti gli utenti. Il mondo delle app ha surclassato la classica navigazione ed il tempo trascorso sulle nuove piattaforme è sempre maggiore

Il dato d’altronde non si può confondere. Il 90% del tempo di utilizzo degli smartphone è legato alle app. Le più frequentate sono ovviamente quelle social come Facebook, Instagram, Twitter,  Whatsapp e altre piattaforme di instant messaging: il 37% degli utenti italiani ne fa uso costante e quotidiano per condividere foto, video o semplici momenti della propria vita.

Rivoluzione quella delle app che ha colpito anche il mondo dell’informazione. Che le persone trovino le notizie esclusivamente in rete non sorprende più di molto; anche qui però la novità sta nel fatto che il 27% degli italiani ha installato sul suo smartphone più applicazioni riguardanti siti giornalistici ed utilizza queste per aggiornarsi sugli eventi più importanti. Interessante è anche il dato riguardo gli acquisti online. Il 28% della popolazione afferma di comperare nuovi prodotti proprio attraverso le app delle grandi catene di e-commerce. 

Il nostro paese resta però indietro rispetto alle principali nazioni occidentali per quanto riguarda il download. Negli Usa il 41% degli utenti scarica almeno una nuova app al mese, in Inghilterra il 36% ed in Germania il 28%. In Italia, invece, solo un quarto della popolazione scarica un nuovo contenuto. Un dato questo che si scontra con quelli sull’utilizzo e che forse si può collegare al poco sviluppo delle reti di connessione presenti rispetto agli altri paesi.