YouTube Kids
YouTube Kids sbarca ufficialmente anche in Italia

YouTube Kids è già presente, con ampio successo, sul mercato americano da quasi due anni. Finalmente, però, anche i bimbi nostrani potranno godere del primo canale ufficiale YouTube dedicato ai più piccoli, con tantissimi contenuti e filmati a loro rivolti. L’app, infatti, è disponibile al download ufficiale gratuito per Android ed iOS.

Giusto per ricordarlo, YouTube Kids è un semplice ma efficace programma capace di proporre una serie di contenuti multimediali di terze parti, espressamente selezionati e destinati ai bimbi ed al pubblico più giovane. Grazie ad esso, inoltre, questi ultimi potranno beneficiare di un’interfaccia semplice ed intuitiva, dotata di soli quattro bottoni: Start, musica, aiuto e naviga.

YouTube Kids, contenuti sempre sotto controllo

YouTube Kids
YouTube Kids, tante novità per i più piccoli

L’app presente, naturalmente, anche una funzione di “parental control“, vale a dire una feature attraverso la quale i genitori potranno selezionare i contenuti desiderati per i propri figli, eliminando quelli ritenuti inopportuni. Una guida in linea per i genitori (attualmente presente esclusivamente in lingua inglese) è disponibile al seguente indirizzo.

L’applicazione dedicata ai bimbi, infine, come la sua sorella maggiore dedicata agli adulti, potrebbe in alcuni casi contenere annunci pubblicitari. Tuttavia, questi ultimi saranno sempre segnalati da un apposita scritta “Annuncio pubblicitario” e preceduti da una breve introduzione”.

Chiunque fosse interessato al download, può scaricare gratuitamente il programma direttamente dagli store ufficiali Android (Link Google Play Store) ed iOS (Link Apple Store). Le vostre giovani menti curiose vi saranno sicuramente riconoscenti!

Finalmente, dunque, a distanza di quasi due anni anche i più piccoli del Bel Paese potranno godere di interessanti contenuti multimediali, anche se per il momento pochi in lingua italiana. Staremo a vedere come evolverà la situazione nel prossimo futuro. Per ulteriori informazioni e novità sulla vicenda, stay tuned su TecnoAndroid.it!