Google Play Music
Google Play Music contiene piccoli grandi novità

In questi giorni Google ha annunciato l’arrivo di un nuovo aggiornamento per il loro servizio musicale di streaming: Google Play Music. Questo nuovo update sarà caratterizzato da un nuovo design ed alcune nuove peculiarità che, come affermato da Google stesso, inizieranno ad essere rilasciate in alcuni paesi per poi estendersi a tutti i 62 dichiarati da Big G. A partire da questa settimana infatti arriveranno le prime realease su Android, iOS e sul web, portandolo gradualmente a tutti gli utenti.

Per ricevere l’aggiornamento bisognerà attendere la data di rilascio ufficiale in Italia, non ancora definita, oppure installare l’update manualmente non appena disponibile.

Novità

Dopo le dichiarazioni dell’azienda, gli utenti potranno aspettarsi un nuovo design dopo l’aggiornamento, caratterizzato da un miglioramento della home page, completamente ridisegnata, per rendere l’esperienza d’uso ancora più semplice ed intuitiva.

Un’altra importante novità è l’Apprendimento Automatico. Esso permette a Google Play Music di interagire con chi ascolta la musica, riuscendo a comprendere generi, artisti e album, che secondo le sue analisi potrebbero risultare interessanti per voi.

E’ importante precisare, che il servizio richiederà il consenso degli utenti per analizzare brani ascoltati e generi. L’Apprendimento Automatico permette, inoltre, la creazione di playlist automatiche a seconda delle attività abitudinarie svolte dall’utente durante la giornata, o la settimana. Per esempio, l’applicazione imposterà automaticamente una playlist per la palestra, per il lavoro ecc. Ogni volta che aprirete l’app vi saranno delle nuove proposte su artisti e brani.

Se siete abbonati al servizio di Google Play Music, gratis per i primi sei mesi, potrete salvare i brani offline, in modo da garantire l’ascolto anche con l’assenza di internet, come già presente nelle versioni precedenti.