Come sarà il display del Galaxy S8

Una delle domande che ci si pone in merito a Samsung Galaxy S8 è quanto grande possa essere. A seguire, un breve excursus sulle dimensioni dello schermo negli ultimi dispositivi di punta dell’azienda sudcoreana:

  • Galaxy S7 – 5.1 pollici
  • Galaxy S7 Edge – da 5,5 pollici
  • Galaxy S6 – 5.1 pollici
  • Galaxy S6 Edge – 5.1 pollici
  • Galaxy S5 – 5.1 pollici

C’è una chiara tendenza verso display da 5.1 pollici, quindi una via di mezzo tra i 4 pollici di iPhone SE e il “gigantesco” Nexus da 6 pollici. E questo non fa che soddisfare la maggior parte degli utenti. Anche se non ci sono state ancora voci riguardo lo schermo del Galaxy S8, ci aspettiamo che si possa caratterizzare per un display da 5.1 pollici, mentre il Galaxy S8 Edge si attesti su un display da 5,5 pollici. Che consentirà a Samsung di competere con i 4,7 e i 5,5 pollici di iPhone di Apple.

La prossima domanda è: quale risoluzione del display vedrà il suo debutto su Galaxy S8? Se il Galaxy S5 era caratterizzato da un display Full HD, scorsi display erano QHD (1.440 x 2.560 pixel), soprattutto con la generazione dei Galaxy. Questa risoluzione è stata mantenuta per il Galaxy S7, nonostante le voci di un display 4K.

Ebbene, secondo un suggerimento giunto dalla piattaforma social media Weibo (via lo specialist blog SamMobile), Galaxy S8 sarà caratterizzato da:

  • display 5.1 pollici con risoluzione qHD
  • display da 5,5 pollici con una risoluzione 4K

Non è una sorpresa, perché c’è una differenza fondamentale tra il 2016 e il 2017 – e quest’ultimo vedrà la “proliferazione” della realtà virtuale. Nel 2016, la VR sta ancora trovando la sua giusta strada e Samsung ci ha giocato su con i suoi auricolari Gear VR. Nel 2017, però, ci si aspetta che il VR sarà pienamente sviluppata, tanto da prevedere che nove milioni di auricolari VR saranno venduti già il prossimo anno. Se c’è un solo argomento, per Samsung, che valga la pena ora di considerare è proprio l’adozione di un display 4K sulla sua prossima generazione di top di gamma per la realtà virtuale.

Quando si indossa un prodotto per la VR oggi, lo schermo che si sta guardando è un QHD. Ma è in pixel, e non è l’ideale. Il display è in esecuzione in modalità stereoscopica, il che significa che il pannello è diviso in due metà identiche, ciascuna con una risoluzione Full HD. Se Samsung dovesse utilizzare un display 4K, ogni immagine (o la metà dello schermo) potrebbe essere in esecuzione a una risoluzione QHD, il che significa che l’ingranaggio VR apparirebbe due volte più buono. Se Samsung vuole davvero orientarsi verso la VR – e tutte le prove suggeriscono che lo farà – probabilmente si vedrà uno schermo 4K sul Galaxy S8.

È anche interessante notare che Snapdragon 820, il processore che alimenta una buona fetta di dispositivi Galaxy S7, supporta già una visualizzazione originale 4K a 60fps. Il Galaxy S8 userà un processore ancora più recente, il che significa che non c’è alcun rischio che il chip non sostenga la schermata UHD.

La buona notizia è che molte analisi a riguardo prevedono che Galaxy S8 sarà caratterizzato da un display 4K. Secondo gli esperti di mercato, ci un sacco di prove a sostegno della teoria. Naturalmente, la parola degli analisti del settore non è Vangelo e spesso possono sbagliare. Ma tutto sembra condurre a quella soluzione.

L’altra questione chiave è se il Galaxy S8 sarà disponibile con una versione curva, con visualizzazione dual-edge, proprio come Galaxy S7 Edge. E, a quanto pare, c’è una possibilità che potrebbe essere disponibile solo con display curvo. E questo all’indomani del fatto che un alto dirigente Samsung ha recentemente accennato ai futuri smartphone Samsung Galaxy S caratterizzati da schermi piatti. “Samsung ha ritenuto opportuno rendere la cornice del display come la line-up degli smartphone Galaxy S”, aveva detto.

La mossa non sarebbe esattamente senza precedenti. Dopotutto, il Galaxy Note 7 è stato – per la prima volta in assoluto – disponibile solo nella progettazione Edge, suggerendo una maggiore predilezione per l’estetica. “Samsung probabilmente non si sbarazzerà del modello Galaxy S a schermo piatto, ma se la risposta del mercato è positivo, potrebbe sicuramente servire come spunto per Samsung nel concentrarsi solo sul modello Edge“.

Secondo alcune fonti, Samsung ha iniziato a produrre schermi curvi nelle varianti 5.1 pollici e 5.5 pollici, per gentile concessione della divisione display di Samsung. Infine, è importante notare che, sebbene Galaxy S8 esca nella versione curva, non significa che ci sarà un solo modello. Sembra previsto che vedremo una grande versione ed una piccola, come negli anni precedenti. Dando credito a questa teoria e ad un nuovo rapporto di SamMobile, pare che i nuovi modelli siano nominati Dream e Dream2 proprio all’interno dell’azienda e sono stati assegnati loro i numeri di modello: rispettivamente, SM-G950 e SMG955.