Huawei P10
Huawei P10 mostra tutta la sua potenza

Huawei P10 inizia a far parlare di sé e mostra le sue interessanti (probabili) caratteristiche tecniche all’interno di un benchmark “GFXBench”. Specifiche da urlo e da vero top di gamma, per uno degli smartphone sicuramente protagonista dell’anno che verrà.

Sebbene Huawei P9 e Huawei P9 Plus siano ancora i flagship indiscussi e di punta del marchio cinese, entro alcuni mesi (probabilmente marzo/aprile 2017), l’azienda proporrà sul mercato il suo nuovo smartphone top di gamma. L’annuncio, che come di consueto dovrebbe arrivare al Mobile World Congress di Barcellona (a cui TecnoAndroid.it sarà presente), tiene col fiato sospeso gli utenti.

Nonostante, però, manchi ancora molto al giorno in questione, in rete si discute già delle possibili caratteristiche tecniche del device. In queste ore, infatti, sono trapelate alcune interessanti specifiche “GFXBench“, che mostrano un terminale sconosciuto e probabilmente identificabile proprio in Huawei P10.

Huawei P10, le probabili caratteristiche tecniche apparse in rete

Il dispositivo, denominato in codice, LON-L29, proprio come i suoi predecessori (Huawei P8 LON-L09 – Huawei P9 LON-L19), presenta un hardware di tutto rispetto ed in grado ampiamente di competere con i maggiori top di gamma del prossimo anno. In particolare, è possibile osservare:

  • Display IPS LCD da 5,5 pollici Quad-HD (2560 x 1440 pixels);
  • Processore SoC Kirin 960 octa-core da 2,2 GHz, la stessa identica CPU presente sul recentissimo Huawei Mate 9;
  • GPU Mali G71MP8;
  • Memoria RAM da 6 GB;
  • Memoria interna da ben 256 GB, espandibile mediante scheda micro-sd fino a 256 GB;
  • Sensore fotografico posteriore da 12 MP, senza alcuna indicazione riguardo alla presenza di un doppio obiettivo o meno;
  • Fotocamera anteriore da 8 MP;
  • Sensore di impronte digitali;

Il sistema operativo sarà il nuovissimo Android 7.0 Nougat, che con ogni probabilità verrà aggiornato alla versione successiva Android 8 O. Il prezzo non dovrebbe variare rispetto a quello proposto l’anno scorso e, dunque, attestarsi intorno ai 699 euro. Per ulteriori informazioni e novità sulla vicenda, stay tuned su TecnoAndroid.it!