Telecom Italia
Telecom Italia ha acquistato Noverca per creare un nuovo gestore virtuale?

Secondo La Repubblica Telecom Italia (e forse anche Vodafone, Wind e 3 Italia) starebbe pensando di dar vita ad un nuovo gestore virtuale “low cost” per contrastare Free Mobile, il nuovo operatore francese che entrerà nel mercato italiano nel bel mezzo della prossima estate. Dato che il nuovo gestore Free Mobile è famoso per le sue offerte “low cost”, TIM vuole “giocare d’anticipo” e proporre delle offerte davvero interessanti a prezzi convenienti. In questo modo il gestore blu eviterà di vedere una migrazione di massa verso Free Mobile.

Telecom Italia: “guerra” a Free Mobile e non solo

Tutto ciò spiegherebbe una mossa compiuta da TIM qualche settimana fa e fino ad ora rimasta incompresa: l’acquisto della società Acotel Noverca, piattaforma software specializzata nei MVNO (Mobile Virtual Network Operator). Come abbiamo detto l’acquisto di Noverca da parte di TIM aveva sollevato numerosi interrogativi e perplessità. Ora, però, il puzzle sta iniziando a comporsi pezzo per pezzo e l’acquisto di Noverca, a quanto pare, è un tassello fondamentale per la nascita di un nuovo MVNO “low cost” di cui TIM sarà proprietario.

La genesi di tutto ciò va trovata nella fusione fra i due gestori Wind e 3 Italia. Infatti, se le due telco non avessero deciso di operare insieme, in Italia non sarebbe mai approdato Free Mobile e di conseguenza Telecom Italia non avrebbe avuto bisogno di creare un operatore “low cost”.

A quanto pare la fusione fra Wind e 3 Italia sta aprendo scenari che fino a pochi mesi fa non immaginavamo nemmeno. Sicuramente avere a disposizione delle soluzioni a basso costo – offerte del nuovo gestore Free Mobile e del nuovo MVNO di TIM – recherà sollievo a milioni di utenti.